Avere addominali scolpiti in poco tempo, e in generale un corpo tonico, è praticamente il sogno di tutti, uomini e donne: non si tratta di un obiettivo irraggiungibile, anzi.

Torino
09:45 del 09/10/2015
Scritto da Gerardo

Avere addominali scolpiti in poco tempo, e in generale un corpo tonico, è praticamente il sogno di tutti, uomini e donne: non si tratta di un obiettivo irraggiungibile, anzi. Esiste una precisa dieta da seguire che, unita al corretto allenamento fisico e a un po’ di impegno, consente di avere gli addominali tanto desiderati e una pancia piatta. Vediamo dunque come farla e come mantenere i risultati raggiunti nel modo più semplice che ci sia.

Cosa mangiare e cosa evitare

Non si otterrà mai un addome ben definito e curato senza rimuovere il grasso in eccesso, dunque in questo caso l’alimentazione gioca un ruolo indispensabile: si dovrebbe innanzitutto prediligere una dieta ipocalorica, a basso contenuto di grassi, che preveda un menu composto da pietanze scarse di sale e con una quantità limitata di carboidrati. Meglio bere molta acqua, almeno 2 litri al giorno, così da assicurare al corpo il corretto livello di idratazione.

In una dieta per avere gli addominali scolpiti, non possono mancare i seguenti alimenti:

  • frutta fresca e verdure di stagione, come ad esempio zucchine, cipolle, spinaci, funghi, broccoli, peperoni, lattuga, pomodoro e via dicendo;
  • carne magra, soprattutto bianca come pollo, tacchino, coniglio;
  • uova, anche se è meglio assumerne solo l’albume, dato che un massiccio consumo del tuorlo contribuisce ad aumentare il livello di colesterolo cattivo nel sangue;
  • latte di cocco, da aggiungere nei frullati e negli yogurt (magri);
  • noci e mandorle non tostate;
  • avocado, da aggiungere a insalate e panini;
  • piccole quantità di burro biologico;
  • pasta, pane e riso integrali, in piccole quantità;
  • pesce e crostacei;
  • crusca e farina d’avena;
  • legumi;
  • salse semplici per condire la pasta.

In generale si dovrebbero fare cinque pasti al giorno, 3 principali (colazione, pranzo e cena) e dunque abbondanti e 2 spuntini smorza-fame, preferibilmente a base di frutta e yogurt magro. Tra gli alimenti da evitare vi sono i prodotti da forno, quelli eccessivamente calorici, grassi e ultraconditi, snack, bevande gassate e zuccherate e alimenti raffinati.

Un menu d’esempio per avere addominali scolpiti

Cosa si potrebbe mangiare durante la giornata per riuscire ad avere addominali scolpiti, nel tempo? Di seguito qualche consiglio per ogni pasto:

  • Colazione: una tazza di latte parzialmente scremato o un vasetto di yogurt magro con frutta fresca, 20g di fette biscottate integrali e una tazzina di caffè;
  • spuntino: yogurt e noci;
  • pranzo: una grande fettina di pollo oppure pesce cotto al vapore, insieme a un contorno di verdure bollite e condite con un filo d’olio extravergine di oliva e del limone;
  • merenda: cracker integrali con 2 fette di prosciutto cotto sgrassato;
  • cena: riso integrale (o pasta integrale) condito con salsa di pomodoro, una fetta di carne bianca (sgrassata) e insalata poco condita.
  • dopo l’allenamento: frullato proteico.

Com’è possibile notare, si tratta di un menu ipocalorico ma salutare, contenente tutti i nutrienti essenziali per permettere al corpo di perdere peso e di mantenersi al contempo tonico.

La dieta non basta

Chi pensa che per ottenere degli addominali scolpiti e ben definiti sia sufficiente una corretta dieta, si sbaglia. Non si raggiungerà infatti alcun risultato se non si incroceranno dieta e attività fisica. Scegliete dunque lo sport che preferite, come bicicletta, corsa, nuoto, pugilato e via dicendo, e lavorate sui muscoli addominali con i giusti esercizi, che è anche possibile svolgere in casa.

L’obiettivo deve essere quello di raggiungere uno stile di vita sano, che incoraggi a un’attività fisica costante. Tra gli esercizi fondamentali più efficaci si elencano:

  • esercizi per addominali alti, ovvero i crunch;
  • esercizi per addominali bassi (crunch inverso);
  • esercizi per addominali laterali;
  • jack knife, per addominali alti e bassi;
  • torsioni del busto;
  • sforbiciate.

Come mantenere gli addominali scolpiti

Se la dieta ha dato i risultati sperati e gli addominali finalmente si vedono, cosa è necessario fare per mantenere i risultati raggiunti senza perdere ulteriore peso? Chi ha adesso la classica “tartaruga” sulla pancia dovrà continuare a seguire una dieta priva di troppi grassi, ma comunque flessibile. È indispensabile mantenere gli addominali allenati, dunque non trascurare l’importanza della palestra.


Articolo letto: 1199 volte
Categorie: Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook