Dieta Montignac. Michel Montignac si interessò di dietetica sin da giovane perché affetto da eccesso di peso già nell'infanzia

Torino
15:30 del 21/05/2015
Scritto da Gerardo

Michel Montignac si interessò di dietetica sin da giovane perché affetto da eccesso di peso già nell'infanzia.

Le pubblicazioni dei risultati delle sue ricerche sono diventate dei best seller in Francia, dove la sua proposta dietetica viene seguita da un grande numero di persone.

Come funziona la dieta Montignac

Dieta Montignac

La dieta Montignac è una dieta dimagrante rivolta sia a chi è sovrappeso sia a chi ha problemi di mantenimento del peso forma.

Non vengono imposti limiti calorici: Montignac, anzi, definisce il "mito delle calorie" come «scandaloso e nefasto».

Gli alimenti da tenere sotto controllo non sono quindi quelli ipercalorici bensì quelli che Montignac definisce 'gli zuccheri cattivi', ossia i glucidi che provocano dei picchi glicemici in breve tempo (per esempio zucchero, pane bianco e riso brillato).

Seguendo la dieta Montignac si deve evitare anche l'associazione di lipidi e carboidrati, che. se il pancreas è danneggiato, porterebbe alla formazione di "scorte".

Alimenti vietati nella dieta Montignac

Non consumare nello stesso pasto glucidi, come pane bianco o altri prodotti a base di farina bianca, con alimenti lipidici come carni grasse, oli e simili.

Evitare alimenti che contengano entrambe le categorie, per esempio cioccolata, avocado, nocciole, patate fritte, dolci.

Eliminare totalmente lo zucchero industriale, le farine bianche, le patate, specie quelle fritte, il riso bianco e, durante la dieta dimagrante, anche gli alcolici.

Evitare il caffè forte e non saltare mai i pasti.

Alimenti consigliati nella dieta Montignac

Consumare lipidi solo di ottima qualità (per esempio spremuti a freddo).

Durante i pasti, bere poco o niente, mangiare lentamente e masticare bene, con calma.

Esempio di menù

Dieta Montignac dimagrante.

Prima colazione:

pane integrale, marmellata senza zucchero o yogurt magro, oppure fiocchi di cereali 'al naturale' (senza zucchero o miele), oppure prosciutto o uova o formaggio, ma senza pane o altro tipo di glucide.

Pranzo (protido-lipidico + fibre):

insalata di cetrioli, filetto di pesce azzurro, eventualmente con salsa di pomodoro, spinaci, yogurt.

Cena (protido-lipidica + fibre):

zuppa di cipolle, flan di tonno, insalata verde,formaggio magro

oppure:

Cena (protido-glucidica + fibre):

pomodori al forno, fagioli borlotti con salsa di formaggio magro

yogurt magro.

Per chi vuole mantenere il peso forma.

Prima colazione:

frutta, pane integrale, burro e marmellata; caffè decaffeinato; latte scremato.

Pranzo:

avocado con vinaigrette, steak con fagiolini; crème caramel, eventualmente 1-2 bicchieri di vino.

Cena:

minestra di verdure, omelette ai funghi, insalata verde, formaggio bianco magro.

Preparare da sé i succhi di frutta.

Attendere tre ore dopo un pasto glucidico prima di consumare dei lipidi.

Attendere da tre a quattro ore dopo un pasto lipidico prima di consumare dei glucidi.

Consumare molta fibra alimentare (per esempio insalate, leguminose, verdure, frutta); preferire pane, pasta e riso integrali.

Montignac tiene conto soprattutto del metabolismo, punto debole in chi fatica a raggiungere o mantenere il peso forma.

In particolare sono gli stati di ipoglicemia, il più delle volte sottovalutati, a innescare dei meccanismi di aumento di peso e a causare danni a carico del pancreas.

Quindi si dovranno evitare sia cibi sia combinazioni di alimenti che provocano picchi e successivi repentini cali dei livelli di zucchero nell'organismo.

Che cosa ne dicono gli esperti della dieta Montignac

Ancora una volta, gli esperti sono divisi. Sembra che molti medici siano disposti ad arrendersi all'evidenza dei risultati, mentre altri attendono ulteriori conferme.

È assai probabile che i pazienti, il cui pancreas non sia perfettamente funzionante o che abbiano (solitamente a loro insaputa) un'intolleranza all'ipoglicemia, trovino una soluzione valida ai loro problemi con questo tipo di dieta.

Dove si può fare la dieta Montignac

Dovunque, anche se conviene impratichirsi prima a casa.

INDICAZIONI

Sovrappeso legato a problemi metabolici. Secondo Montignac, si può calare di peso anche senza praticare sport, anzi, non servirebbe neppure.

CONTROINDICAZIONI DIETA MONTIGNAC

Alcune proposte di menù sono eccessivamente proteiche e andrebbero seguite per un breve periodo.


Articolo letto: 680 volte
Categorie: Cucina, Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook