DIETA MOLECOLARE PER DIMAGRIRE VELOCEMENTE - La dieta molecolare è un protocollo alimentare che consente di perdere fino a 5 chili.

Aosta
15:30 del 02/07/2019
Scritto da Gregorio

DIETA MOLECOLARE PER DIMAGRIRE VELOCEMENTE - La dieta molecolare è un protocollo alimentare che consente di perdere fino a 5 chili.

Ideata dal Dottor Pier Luigi Rossi, medico specialista in scienze dell’alimentazione e autore del libro Dalle calorie alle molecole, basa la sua efficacia sulla conoscenza della struttura molecolare dei cibi che portiamo in tavola ogni giorno.

DIETA MOLECOLARE PER DIMAGRIRE VELOCEMENTE - Un’altra sua importante caratteristica riguarda il fatto di mettere da parte il conteggio calorico.

Secondo il Dottor Rossi, per tornare in forma è necessario fare attenzione innanzitutto alla composizione dei pasti.

Non serve essere ossessionati dall’apporto energetico dei cibi, ma scoprire il tipo di molecole che influenzano la composizione del nostro sangue e quindi, in ultima analisi, l’accumulo di grasso.

DIETA MOLECOLARE PER DIMAGRIRE VELOCEMENTE - Per esempio, se una persona mangia un piatto di spaghetti da 400 calorie e un’altra una fetta di formaggio con lo stesso valore calorico, l’impatto  sull’organismo sarà molto diverso.

Il problema, infatti, è il picco di glicemia causato dai carboidrati e la conseguente cascata di insulina che, come uno spazzino, deve catturare gli zuccheri della pasta e stoccarli nel fegato e nelle cellule di grasso.

Con ciò non intendo dire che questi nutrienti vadano eliminati, anzi. Toglierli del tutto è un grosso errore, perché si provoca la cosiddettachetosi, una situazione che il corpo interpreta come un momento di carestia: così smette di bruciare il grasso e attacca i muscoli».

La chiave dunque non è l’abolizione di intere  categorie di alimenti ma un buon rapporto fra proteine e carboidrati, come cspecifica l’esperto. «Nello schema che ho messo a punto ci sono 4 giorni in cui ogni pasto ha questa caratteristica: per ogni grammo di proteine, ce n’è soltanto mezzo di carboidrati.

Il menu è proteico (ma non iper-proteico) e non favorisce lo stoccaggio di lipidi perché l’insulina si mantiene bassa. In un solo giorno (quello glucidico) la proporzione si inverte. E poi si ricomincia con lo stesso schema 4+1»


LUNEDI 

Colazione: 1 tazza di tè (o caffè) non zuccherato, uno yogurt, una fetta di pane con un velo di marmellata, due mandorle.

Spuntino: una banana.

Pranzo: insalata mista con pomodori, carote e un uovo sodo, una fetta di pane e spinaci lessi conditi con olio e limone.

Merenda: una mela e un tè non zuccherato.

Cena: insalata di sedano e rucolaun trancio di salmone al vapore, una fetta di pane e asparagi al vapore

MARTEDI 

Colazione: 1 tazza di tè (o caffè) non zuccherato, una tazza di latte di soia, fiocchi d’avena, due noci.

Spuntino: due kiwi.

Pranzo: insalata mista di patate, broccoli e carote lesse, verdure alla griglia e una fetta di pane.

Merenda: un’arancia e un tè non zuccherato.

Cena: insalata di lattuga e finocchi, pollo al limone, una fetta di pane, zucchine lesse e condite con olio.

MERCOLEDI 

Colazione: 1 tazza di tè (o caffè) non zuccherato, uno yogurt, una fetta di pane con un velo di marmellata, due mandorle.

Spuntino: una banana.

Pranzo: insalata mista di radicchio e rucola, 80 g di pasta con pesto di noci, cicoria lessa e condita con olio e limone.

Merenda: una mela e un tè non zuccherato.

Cena: insalata iceberg e cuore di sedano, zuppa di legumi, una fetta di pane, bieta lessa e condita con olio e limone.

GIOVEDI 

Colazione: 1 tazza di tè (o caffè) non zuccherato, un bicchiere di latte di soia, una fetta di pane con un velo di marmellata, due noci.

Spuntino: una banana.

Pranzo: insalata mista di pomodori, sedano e olive, sogliola al vapore, una fetta di pane, zucchine cotte al vapore e condite con olio e limone.

Merenda: una mela e un tè non zuccherato.

Cena: insalata di songino, petto di tacchino con salvia, una fetta di pane, 2 carciofi.

VENERDI 

Colazione: 1 tazza di tè (o caffè) non zuccherato, uno yogurt, una fetta di pane con un velo di marmellata, due mandorle.

Spuntino: una banana.

Pranzo: insalata mista di radicchio e rucola, 50 g di ricotta di mucca, una patata al vapore, broccoli romani al vapore, tutto condito con olio e limone.

Merenda: una mela e un tè non zuccherato.

Cena: insalata di carotine alla julienne, frittata di due uova,  una fetta di pane, spinaci lessi e conditi con olio e limone.

SABATO 

Colazione: 1 tazza di tè (o caffè) non zuccherato, una tazza di latte di soia, fiocchi d’avena, due mandorle.

Spuntino: una banana.

Pranzo: insalata iceberg, 100 g di bresaola, una patata al vapore condita con olio a crudo, cicoria al vapore condita con olio a crudo e limone.

Merenda: una mela e un tè non zuccherato.

Cena: insalata di radicchio, straccetti di manzo con aceto balsamico, una fetta di pane, bieta lessa e condita con olio e limone.

DOMENICA

Colazione: 1 tazza di tè (o caffè) non zuccherato, uno yogurt, una fetta di pane con un velo di marmellata, due mandorle.

Spuntino: una banana.

Pranzo: insalata di finocchi, pomodorini e sedano, orata al cartoccio, poche patate al forno, spinaci lessi e conditi con olio e limone.

Merenda: una mela e un tè non zuccherato.

Cena: insalata di lattuga, petto di pollo alla piastra, una fetta di pane, zucchine trifolate.


Articolo letto: 56 volte
Categorie: , Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook