Grande interesse ha suscitato questa tecnica che si propone di imitare i vantaggi di un digiuno a sola acqua con un regime alimentare che si basa su una forte restrizione calorica per alcuni giorni. 

Napoli
13:00 del 18/10/2016
Scritto da Carla

Dieta mima-digiuno. Grande interesse ha suscitato questa tecnica che si propone di imitare i vantaggi di un digiuno a sola acqua con un regime alimentare che si basa su una forte restrizione calorica per alcuni giorni. Il dottor Valter Longo, ricercatore italiano trapiantato negli Stati Uniti, ha ideato non solo la dieta ma anche un kit per seguirla più agevolmente.

La dieta mima-digiuno si può fare anche solo una volta ogni 2, 3, 4 mesi a seconda dei casi e delle esigenze (da valutare sempre con un esperto), l'importante è portarla avanti per 5 giorni, questo sarebbe un tempo sufficiente affinché gli organi possano eliminare una buona percentuale di cellule danneggiate.

L'idea alla base di questa dieta, che deriva da circa 25 anni di ricerca, è che la restrizione calorica controllata e limitata a pochi giorni può avere enormi benefici per il nostro organismo. Il vantaggio della dieta-mima digiuno, secondo gli studi scientifici del dottor Longo è infatti in sostanza quello di promuovere il rinnovamento cellulare, facendo pulizie delle cellule malate o deviate e contribuendo così anche acombattere l’invecchiamento (ecco perché c’è chi la chiama la dieta della longevità!).

Sostanzialmente i vantaggi della dieta mima-digiuno sono:

• Protegge le cellule sane e le ringiovanisce

• Colpisce le cellule malate e le sostituisce con nuove

• Diminuisce il rischio di malattie cardiovascolari, cancro e diabete

• Previene l’invecchiamento e allunga la vita

• Associata alla chemioterapia ne potenzia l’effetto

 Limita gli effetti collaterali della chemioterapia

• Elimina il grasso viscerale addominale

• Rende il cervello più operativo

COME E’ COMPOSTO IL KIT

Il kit ideato da Longo comprende il necessario per i 5 giorni proposti dalla dieta mima digiuno, ogni frazione di pasto è incartata singolarmente all’interno di un contenitore più ampio con su scritto il numero del giorno di dieta che si deve affrontare.

Quotidianamente la totalità dei pasti propone un range calorico che parte da 1050 calorie ma poi si abbassa gradualmente fino ad arrivare a 750 calorie. Vi starete giustamente chiedendo: ma cosa contiene esattamente questo kit?

Si tratta di alimenti liofilizzati come zuppe e minestroni, crackers, barrette, snack, chips di cavolo nero, olive, integratori a base di alghe e tè. Tutti alimenti o già pronti da consumare o di facile ed istantanea realizzazione come ad esempio le zuppe.

In sostanza i cibi permessi sono:

• alimenti da reidratare e dunque liquidi come zuppe e minestroni

• frutta secca

• carboidrati semplici

• grassi naturali

DOVE TROVARE IL KIT

Il kit per la dieta mima digiuno doveva essere disponibile a partire dal mese di settembre anche nelle farmacie italiane. In realtà non è ancora così ma questo non vuol dire che non è possibile averlo.

La società che lo produce è la L-Nutra che insieme al dottor Longo ha realizzato la linea di prodotti adatti alla dieta mima-digiuno chiamati Prolon. Direttamente contattando l’azienda via mail (info@l-nutra.it) o telefono (342-1109293; 389-8291509) è possibile richiedere il proprio kit. Attualmente si verrà inseriti in una lista d’attesae solo tra un paio di settimane sarà effettivamente possibile ricevere a domicilio la scatola che contiene tutto il nutrimento necessario ai 5 giorni di dieta. Questo attualmente è l’unico modo per ottenere il kit che ha un costo che si aggira intorno ai 150 euro.

Nonostante a breve, visto il successo dell'idea di Longo, il kit potrebbe essere di più facile reperibilità, questo non significa che si può prendere alla leggera e utilizzarlo senza aver prima sentito il parere del proprio medico. La dieta mima-digiuno va infatti sempre fatta sotto osservazione per evitare possibili effetti collaterali,segnalati dallo stesso dottor Longo come ad esempio svenimenti e cali glicemici.

IL KIT DELLA DIETA MIMA DIGIUNO SERVE PER FORZA?

Tornando all’idea del kit però, questo può essere sostituito con del cibo tradizionale ovviamente solo ed esclusivamente da un medico esperto in digiuno o dieta mima-digiuno. Come ci ha spiegato il dottor Facchini, non c'è bisogno per forza di utilizzarlo, anzi:

“Il mima digiuno è ottimo mezzo da utilizzare sicuramente senza il kit preparato, ma semplicemente con una restrizione di cibi che contengono zuccheri ma deve essere seguito da una dieta equilibrata a basso indice glicemico e basse quantità di proteine animali sempre e comunque”.

E noi non possiamo che essere d’accordo, senza nulla togliere alle scoperte del dottor Longo, una sana alimentazione deve essere seguita sempre, ogni giorno. Non possiamo delegare la nostra salute solo a quello che facciamo 5 giorni al mese!

https://www.greenme.it/mangiare/alimentazione-a-salute/21705-dieta-mima-digiuno-kit


Articolo letto: 453 volte
Categorie: Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook