La dieta macrobiotica è un vero e proprio stile di vita; essa abbraccia la cultura e la filosofia orientali, contrasta il consumismo e si pone in conflitto ai ritmi frenetici del giorno d'oggi.

Torino
13:00 del 17/01/2017
Scritto da Luca

La dieta macrobiotica è un vero e proprio stile di vita; essa abbraccia la cultura e la filosofia orientali, contrasta il consumismo e si pone in conflitto ai ritmi frenetici del giorno d'oggi.
Per adeguarsi alla dieta macrobiotica è fondamentale modificare l'approccio dietetico nel suo complesso; l'alimentazione acquisisce un importanza fondamentale nell'equilibrio tra corpo e mente; non per niente, il termine macrobiotico origina dal greco (makros + bios) e significa grande/lunga vita

Fonteverde, struttura termale toscana del gruppo Italian Hospitality Collection, il benessere passa anche attraverso l’alimentazione, combinando la remise en forme al piacere del cibo. L’Executive Chef Salvatore Quarto realizza ogni giorno fantasiosi e gustosi piatti secondo la dieta microbiotica, un regime alimentare bilanciato, povero di zuccheri semplici e ricco di fibre che favorisce la formazione ed il mantenimento di una comunità microbica in equilibrio.

L’ultima “creazione” di chef Quarto, da riproporre facilmente anche a casa, è lo sformato di miglio e broccoli con crema di porro. Questa ricetta, dietetica e gustosa nello stesso tempo, è caratterizzata dall’assenza di olio nella cottura degli ingredienti in quanto viene utilizzato a crudo. Ma il vero segreto del piatto, oltre a materie prime sane e leggere, è da attribuirsi all’utilizzo di un brodo vegetale ricco di verdure che conferisce sapidità al piatto senza grassi aggiunti e all’impiego di spezie ed erbe aromatiche.

Attraverso ricette come queste si vuole introdurre un nuovo approccio al cibo e la consapevolezza che sempre più “la salute vien mangiando”. La dieta del microbiota rientra all’interno dell’innovativo programma Equilibrium applicato in tutte le strutture termali toscane del gruppo Italian Hospitality Collection, che prevede un programma di benessere integrato per ritrovare armonia tra corpo e mente. Il percorso prevede infatti un mix di educazione alimentare, trattamenti termali, tecniche anti-stress e attività fisica, a contatto con la natura.

Ingredienti per 4 persone
Per il miglio:
30   g di porro tritato
200 g di miglio
700 g di brodo vegetale filtrato (ottenuto con abbondante: zucchine, carote, porro, sedano)
160 g di fiori di broccolo
q.b. sale, timo fresco
Per la crema di porro:
2 porri
q.b. brodo vegetale
Preparazione:
Per il miglio:
Cuocere leggermente il porro tritato con poco brodo e timo, aggiungere il miglio e proseguire la cottura per 5 minuti aggiungendo il brodo. Unire i fiori di broccolo, tagliati, terminare la cottura con il brodo (ulteriori 5 minuti), regolare di sale.
Per la crema di porro:
Mondare e tagliare a julienne il porro, cuocere con il brodo vegetale, frullare per ottenere una crema densa e infine regolare di sale.
Elementi decorativi:
Semi di lino tostati
Germogli di rapa rossa
Fiori eduli
Composizione nel piatto: 
Dare forma al miglio utilizzando anelli di acciaio, con un cucchiaio aggiungere la crema di porro, decorare con germogli di rapa rossa, semi di lino e fiori eduli.


Articolo letto: 116 volte
Categorie: , Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook