Si accendono i neuroni che regolano l'appetito e il senso di sazietà, spingendoci a fare scelte alimentari più razionali e salutari

Cagliari
11:00 del 22/08/2017
Scritto da Luca

Si accendono i neuroni che regolano l'appetito e il senso di sazietà, spingendoci a fare scelte alimentari più razionali e salutari

Le noci sono un ottimo snack spezza-fame durante la dieta. Accendono infatti la regione del cervello che regola l’appetito e il senso di sazietà, spingendoci a fare scelte alimentari più salutari e consapevoli. Lo hanno scoperto i ricercatori del Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston grazie a uno studio pubblicato sulla rivista Diabetes.

Dal palato al cervello

«Non siamo abituati a pensare come il cibo che mangiamo finisca per influenzare lattività del cervello» spiega la prima autrice dello studio, Olivia M. Farr. «Sappiamo che le persone si sentono più sazie dopo aver mangiato le noci. È stato però sorprendente osservare le alterazioni dell’attività cerebrale in relazione agli stimoli alimentari».

L’esperimento

Per capire come le noci cambiano il cervello, i ricercatori hanno arruolato dieci volontari obesi. Poi li hanno monitorati in ospedale nel corso di due sessioni sperimentali (di cinque giorni ciascuna). Hanno consumato quotidianamente dei frullati, identici per sapore, odore e aspetto, che però potevano essere semplici o arricchiti con 48 grammi di noci sminuzzate (la dose raccomandata dall’Associazione dei diabetologi americani).

La “finestra” sul cervello

Al termine di ciascuna sessione, i volontari sono stati sottoposti a risonanza magnetica funzionale per verificare come il cervello reagiva alla proiezione di immagini raffiguranti cibi golosi (come hamburger e dolci), salutari (come frutta e verdura) oppure oggetti neutri come fiori e rocce.

Un freno alla golosità

I referti delle risonanze hanno dimostrato che la visione di cibi golosi attiva una specifica area del cervello nei consumatori di noci. Si tratta dell’insula. È qui che risiede il circuito nervoso della sazietà. I suoi neuroni sono coinvolti anche nel controllo cognitivo e, una volta accesi, frenano la nostra golosità facendo in modo che si presti maggiore attenzione alle scelte alimentari preferendo i cibi salutari. I ricercatori stanno già allestendo ulteriori studi per verificare se gli effetti scatenati nel cervello cambino a seconda della quantità di noci assunta giornalmente e per testare altri alimenti.

Da: QUI


Articolo letto: 105 volte
Categorie: , Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook