La dieta dello yogurt è una dieta last minute, d’urto, monoalimento, che promette importanti perdite di peso (dai 2 ai 5 chili) in tempi brevi (dai 3 ai 7 giorni), a seconda delle varianti

Bologna
08:20 del 03/12/2015
Scritto da Carmine

Dieta  dello yogurt

La dieta dello yogurt è una dieta last minute, d’urto, monoalimento, che promette importanti perdite di peso (dai 2 ai 5 chili) in tempi brevi (dai 3 ai 7 giorni), a seconda delle varianti. Si tratta di un regime alimentare ipocalorico, disintossicante e depurativo, proveniente dall’America, realizzato dall’esperta del benessere Jeannie Mai, coadiuvata da uno staff di nutrizionisti, che non va utilizzato in Maniera consecutiva per più di una settimana.

La dieta dello yogurt, facile da seguire poiché non è necessario calcolare le calorie, è ricchissima di fermenti lattici che aiutano l’equilibrio intestinale, ripristinano la flora batterica, rinforzano le difese immunitarie e riducono il gonfiore addominale. Lo yogurt è prezioso per il suo apporto di proteine magre, facilmente digeribili, di sali minerali (fosforo, potassio, zinco, iodio, magnesio), vitamine Ae B, niacina, acido pantotenico e folico, senza dimenticare il calcio che rafforza le ossa, limitando i rischi di osteoporosi.

Dieta  dello yogurt

Ecco un esempio di dieta dello yogurt per 5 giorni, premettendo che a colazione, appena svegli, va sempre bevuto un bicchiere abbondante di acqua a temperatura ambiente, mangiando 200 grammi di yogurt magro al naturale, un cucchiaio di crusca o cereali integrali senza zucchero e sorseggiando una tazza di thè verde o una tazzina di caffè non zuccherati. A metà mattina, tutti i giorni va bevuta una tazza di the verde non zuccherato. A merenda, tutti i giorni, va mangiato un frutto di stagione. Prima di dormire, tutti i giorni va bevuta una tazza di camomilla o tisana, accompagnandola con 3 prugne secche.

Dieta  dello yogurt

Ecco il menù dal lunedi’ al venerdi’:

LUNEDI’: a pranzo: 300 grammi di yogurt magro al naturale e un’insalata verde abbondante (200 grammi ) con aggiunta di cetrioli e/o ravanelli; a cena: un piatto abbondante di minestrone di verdure, 300 grammi di yogurt magro, 2 gherigli di noce. MARTEDI’: a pranzo: 50 grammi di riso integrale in insalata con 1 scatoletta di tonno al naturale, 200 grammi di pomodori in insalata; a cena: 300 grammi di yogurt magro al naturale e 2 frutti di stagione. MERCOLEDI’: a pranzo: 200 grammi di merluzzo al vapore con un piatto abbondante di carote e finocchi (crudi o cotti, a piacere); a cena: 300 grammi di yogurt magro con una macedonia di frutta di stagione. GIOVEDI’: a pranzo: 150 grammi di salmone alla griglia con succo di limone e prezzemolo, 200 grammi di cavolfiore al vapore; a cena: 300 grammi di yogurt magro con 150 grammi di frutti di bosco e un cucchiaio di corn flakes non zuccherati. VENERDI’: a pranzo: 50 grammi di riso integrale con asparagi al vapore e 200 grammi di insalata verde; a cena: 300 grammi di yogurt e una macedonia di agrumi, kiwi e fragole.


Articolo letto: 776 volte
Categorie: Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook