DIETA DELLA FERTILITA' - Quando si desidera avere un bambino, oltre agli altri tanti accorgimenti da seguire, anche la dieta assume un'importanza fondamentale.

Napoli
16:31 del 09/08/2019
Scritto da Gerardo

DIETA DELLA FERTILITA' - Quando si desidera avere un bambino, oltre agli altri tanti accorgimenti da seguire, anche la dieta assume un'importanza fondamentale. Uno studio della Harvard Medical School di Cambridge ha dimostrato, infatti, una relazione tra l'assunzione di alcuni alimenti e la lotta all'infertilità femminile. Sono state scoperte alcune sostanze nutritive che possono stimolare l'ovulazione. Ovviamente, la dieta è solo un aiuto in più, e da sola non risolve i problemi legati all'infertilità.

DIETA DELLA FERTILITA' - L’importanza di uno stile di vita sano

Se è vero che una dieta perfetta, generalizzabile e valida per tutte le donne non esiste, sicuramente esistono alcuni punti fermi da rispettare, come il fatto che la quantità introdotta di cibo deve essere in equilibrio con il consumo effettivo giornaliero richiesto, mentre la qualità degli alimenti dovrebbe essere la più variegata possibile. La prima regola d’oro per diminuire il rischio di problematiche legate alla fertilità consiste nel mantenere il peso forma: sia il sottopeso che il sovrappeso, infatti, danno vita a seri disturbi ormonali che possono influire sul ciclo mestruale e sull’ovulazione. La massa corporea ha un rapporto critico con la corretta funzionalità endocrina e, quindi, con la fertilità femminile: l’eccesso o il deficit di massa grassa viscerale possono provocare, infatti, irregolarità del ciclo o la sua totale mancanza, comportando anomalie o assenza di ovulazione. Per rimanere in forma, è importante seguire un’alimentazione varia ed equilibrata: diversi studi hanno dimostrato che mangiare sano riduce il rischio di soffrire di infertilità per problemi di ovulazione. In particolare, secondo diversi esperti, la dieta mediterranea sarebbe piuttosto indicata per aumentare le possibilità di una gravidanza, essendo un regime alimentare ricco di cibi che contengono sostanze nutritive molto importanti


DIETA DELLA FERTILITA' - Esiste dunque una dieta specifica da seguire per aumentare le possibilità di concepimento?

La dieta mediterranea sembra essere la più indicata spiega Luca Piretta. È molto importante che il peso corporeo sia normalecon un BMI compreso tra 18,5-25. Infine, attenzione alla celiachia non diagnosticata: Molte forme di celiachia sono asintomatiche. Nei soggetti celiaci che non sanno di esserlo, un’alimentazione con glutine può mettere a rischio la possibilità di fecondazione.

Secondo uno studio realizzato dall’università di Atene e pubblicato su Human Reproduction, le donne che seguono una dieta mediterranea nei sei mesi precedenti il trattamento di fecondazione assistita hanno una possibilità maggiore di dare alla luce un bambino rispetto alle donne che non la seguono (65-68% di probabilità in più di successo).

Dieta per la fertilità: I cibi giusti per favorire il concepimento

Sono diversi i cibi che stimolano lovulazione. Per aumentare le possibilità di concepimento, non esiste una vera e propria dieta per la fertilità, ma alcuni cibi sono d’aiuto.

  • Scegli quindi alimenti ricchi di Omega 3: via libera al pesce azzurro (acciughe, sarde, sgombri), alle verdure a foglia larga ma anche a olio EVO e frutta secca come noci e mandorle.

  • Aggiungi alla  tua dieta cibi ricchi di vitamina A, presente nelle carote, nel radicchio verde, nei cachi:  questa vitamina  è molto importante per garantire una corretta spermatogenesi.

  • Anche i cibi ricchi di vitamina B – in particolare la B9, l’acido folico, e la B12 – contenute in cibi di origine animale, non solo nel maiale, ma anche in pesci come il salmone.

Acido folico, vitamina C e sali minerali

L’acido folico, fondamentale per il concepimento e non solo, si trova  in alimenti come spinaci, broccoli, asparagi, lattuga, pomodori, legumi, frutta fresca (soprattutto kiwi, fragole e arance) e secca (mandorle e noci), germe di grano, lievito di birra e cereali. 

Scopri tutto sull’acido folico.

Importanti anche le vitamine del gruppo C, ma senza esagerare: sono antiossidanti, ma se si supera la soglia limite di 1000 mg al giorno, possono agire come antistaminico e asciugare il muco cervicale

Fondamentali le proteine, catene di amminoacidi che hanno un ruolo importantissimo anche nella fertilità per “costruire” muscoli, tessuti e organi.

Il consiglio è quello di preferire le proteine di origine vegetale, come quelle contenute inlegumi e cereali, ma senza bandire quelle di origine animale.

Infine introduci nella tua dieta, i sali minerali come zinco ti che aiuta a mantenere il giusto livello ormonale. Mentre il ferro previene gli aborti spontanei come il selenio, calcio, magnesio e manganese. Un ruolo particolare ha anche il Co-Enzima Q10, che si trova in cibi come salmone, pollo, arachidi, broccoli, spinaci, tofu, succo d’arancia e di fragola.


Articolo letto: 79 volte
Categorie: , Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook