Dieta del guerriero: chi non la conosce? E’ un regime alimentare portato alla ribalta, circa dieci anni fa, dallo statunitense Ori Hofmekler.

Firenze
12:00 del 11/02/2017
Scritto da Gregorio

Dieta del guerriero: chi non la conosce? E’ un regime alimentare portato alla ribalta, circa dieci anni fa, dallo statunitense Ori Hofmekler. Il suo libro “The Warrior Diet” ha fatto scintille. Dimenticate la dieta mediterranea con i suoi 5 pasti quotidiani perché, secondo l’autore, per alimentarsi bastano solo due pasti.

La dieta del guerriero di Ori Hofmekler

A suo avviso l’uomo è portato a digiunare e lavorare durante il giorno per poi mangiare di notte. La sua dieta prevede infatti due fasi alternate, una di sotto-alimentazione e una di sovra-alimentazione. I risultati promessi? Un corpo magro, forte e tonico.

Sotto-alimentazione: addio cibo

Proprio così, durante le prime venti ore della giornata si sottopone il corpo ad una sorta di digiuno limitando al massimo l’apporto energetico. Il motivo? Favorire l’eliminazione delle tossine e depurare l’organismo. Sì a spuntini a base di frutta e verdure crude, spremute e centrifughe. L’importante è favorire la diuresi. Il tutto deve essere accompagnato da una regolare attività fisica, fondamentale al fine di migliore le capacità di sopravvivenza dell’uomo moderno.

Sovra-alimentazione, pasto libero

Al calar della sera si passa allo step successivo, quello della sovra-alimentazione. Per ben quattro ore è possibile alimentarsi, liberamente, fino a raggiungere il senso di sazietà. Cosa mangiare durante quello che risulta essere, a tutti gli effetti, l’unico vero pasto della giornata? Tutto. Insalata, pasta, carne, uova, formaggio etc. non ci sono limiti se non tre piccole regole da rispettare: bisogna iniziare dai cibi dal sapore più leggero; ricordarsi poi di portare in tavola alimenti diversi per colore, aroma e consistenza e, infine, alzarsi da tavola a pancia piena.

Dieta sana? Il parere dell’esperta

Sebbene questa dieta sia divenuta di moda, cosa ne pensano gli esperti? Fa davvero bene al corpo? A dire la sua è stata Shona Wilkinson, nutrizionista presso SuperfoodUK.com: “La dieta del guerriero non è un modo salutare di mangiare, a lungo termine può creare non poche difficoltà, soprattutto se si vive con persone che mangiano regolarmente consumando tre pasti al giorno. Non mi sento di consigliare questa dieta in quanto può essere difficile fornire al corpo tutte le sostanze nutritive di cui ha bisogno. Avendo un solo pasto per mangiare il rischio è quello di esagerare. “

Da: QUI


Articolo letto: 119 volte
Categorie: , Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Paolo

11/02/2017 12:10:38
volete provare la famosa dieta di oggi e semplice e funziona . Non dovete fare niente voi vi dovete solo sedere a tavola un po e riazzarvi senza nessun impegno una settimana dopo e si vedono i risultati vi consiglio di bere.
6

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook