Sono sempre di più gli studi che confermano quanto sia importante fare una buona colazione.

Bari
12:00 del 08/02/2017
Scritto da Luca

Sono sempre di più gli studi che confermano quanto sia importante fare una buona colazione. Una delle ultime ricerche, pubblicata dall’American Heart Association, evidenzia quanto non saltare la prima colazione e mangiare ad orari regolari influisca sul benessere del cuore. Non solo, oltre al consiglio di considerare la colazione come uno dei pasti fondamentalidella giornata, l’American Heart Association suggerisce di mangiare consapevolmente.  Ma cosa si intende per “mangiare consapevolmente”? Significa comprendere che nutrirsi non equivale soltanto ad ingerire cibo, ma è un gesto essenziale per accudire noi stessi: corpo e anima. Significa che la selezione di pasti deve essere fatta con cura, per garantire il funzionamento corretto dell’intero organismo. L’ideale è fare tre pasti principali (colazione, pranzo e cena) e inserire due spuntini a metà mattinata e a metà pomeriggio.   Questo, oltre ad aiutare a mantenere stabile il proprio peso, aiuterebbe a mantenere in salute il cuore. L’organizzazione statunitense mette in evidenza che le persone che fanno colazione quotidianamente non hanno alti i livelli del colesterolo né quelli della pressione sanguigna. Al contrario, chi non inserisce la colazione nella sua dieta avrebbe carenze a livello nutrizionale, rischio di obesità più alto e problemi relativi al metabolismo del glucosio.  Rispettare gli orari dei pasti, come sottolinea l’organizzazione, avrebbe un impatto sull’orologio interno dell’organismo. Nonostante non ci siano ancora evidenze, l’associazione sconsiglia anche di consumare cibi in tarda serata: questo inciderebbe negativamente sul metabolismo. L’American Heart Association suggerisce inoltre di pianificare sia i pasti che gli spuntini quotidiani, in modo da combattere gli attacchi di fame nervosa e il consumo di alimenti con scarsi valori nutrizionali.  Ma ci sono alcuni alimenti che più di altri proteggono la salute del cuore? Diversi studi nel corso del tempo hanno sancito l'importanza per il cuore dei nutrienti presenti all'interno di diversi cibi. Eccoli.   1 - Pesce, preferibilmente di mare: apporta proteine nobili e acidi grassi essenziali in grado di proteggere l'apparato cardiocircolatorio. 2 - Legumi: aiutano a proteggere la salute del cuore, contribuendo ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue grazie alle fibre solubili presenti in essi. 3 - Frutta secca: noci, mandorle, pinoli, pistacchi e nocciole vengono considerate benefiche per il cuore grazie all’elevato contenuto di grassi monoinsaturi e polinsaturi e alla bassa presenza di grassi saturi. 4 - Pomodori. Le vitamine A e C, il licopene, il potassio e le fibre in essi contenute contribuirebbero a prevenire le malattie cardiovascolari (preferibilmente mangiati crudi).  5 - Radicchio: è uno degli ortaggi più ricchi di antiossidanti; quello rosso, in particolare, contiene antocianine che proteggono vasi sanguigni e cuore. 6 - Mele e melograno: secondo gli esperti giocherebbero un ruolo essenziale nel ridurre la formazione di placche nelle arterie.   7 - Banane: il potassio contenuto al loro interno contribuirebbe a mantenere le normali funzioni del cuore ed a bilanciare la presenza di sodio e di acqua nell’organismo. 8 - Cereali integrali: le fibre contenute al loro interno sono correlate a benefici per il cuore.  9 - Olio di semi di lino e semi di lino: rappresentano le principali fonti vegetali di acido linoleico ed alfa linoleico, utilizzati dall'organismo per la formazione degli omega 3. Questi ultimi contribuirebbero a diminuire la pressione sanguigna e a prevenire variazioni del ritmo cardiaco. 10 - Soia: essendo ricca di proteine, sarebbe in grado di prevenire gli attacchi di cuore.  11 - Vino rosso: alcuni ricercatori francesi sostengono che attraverso un meccanismo molecolare, i polifenoli contenuti in esso consentirebbero alle cellule che rivestono le arterie di produrre un vasodilatatore, il monossido di azoto, usufruendo dell'intermediazione di un recettore di estrogeni.  12 - Cioccolata fondente: l’alto contenuto di flavonoidi contribuirebbe a migliorare a salute del sistema cardiovascolare e il funzionamento del sistema immunitario. Il cacao aiuterebbe ad abbassare la pressione sanguigna. Qualche ulteriore suggerimento:  1 - Ridurre il consumo di sale e degli insaccati. 2 - Prediligere condimenti semplicigrassi di origine vegetale (come l’olio extra-vergine di oliva) e cottura al vapore.  3 - Privilegiare il consumo di carni bianche e limitare quelle rosse. 4 - Avere uno stile di vita sano che preveda regolare attività fisica.  5 - Il fumo e i superalcolici sono nemici della salute del cuore.

Da: QUI


Articolo letto: 244 volte
Categorie: , Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Paolo

08/02/2017 16:29:19
la salute del corpo parte da una sana alimentazione. Una colazione abbondante al mattino permette al corpo e alla mente di lavorare al meglio!
6

Mariano

08/02/2017 12:57:48
Concordo con questo articolo una sana alimentazione ed un buon esercizio fisico aiutano tanto.
7

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook