Piccole gemme di frolla per rallegrare le vostre colazioni o l'ora del tè: stiamo parlando dei diamanti al cacao e mandorle!

Firenze
14:00 del 27/09/2016
Scritto da Carla

Piccole gemme di frolla per rallegrare le vostre colazioni o l'ora del tè: stiamo parlando dei diamanti al cacao e mandorle! Questi biscottini bigusto nascono da un favoloso intreccio di frolla, una parte bianca con farina di mandorle e quella aromatizzata al cacao. La loro irresistibile friabilità e la spolverata di zucchero e cannella che li impreziosisce vi faranno sognare ad occhi aperti! Semplici e raffinati, i diamanti al cacao e mandorle conquisteranno tutti se li servirete come goloso stuzzichino a merenda o per un tè con le amiche. Come si suol dire: "Un diamante è per sempre"... ma in questo caso potete concedervene anche qualcuno in più!

Ingredienti per 60 biscotti

Burro freddo 200 g Farina 00 250 g Farina di mandorle 170 g Cacao amaro in polvere 20 g Zucchero a velo 180 g Uova (1 intero) 55 g

PER SPOLVERIZZARE

Zucchero 70 g Cannella in polvere mezzo cucchiaino

Preparazione

Diamanti al cacao e mandorle

Per preparare i diamanti al cacao e mandorle iniziate versando il burro freddo a tocchetti e 230 g di farina tipo 00 in un mixer (1). Azionate le lame fino ad ottenere un impasto sabbioso (2) e tenetelo da parte in una ciotola capiente. Prendete un'altra ciotolina in cui mescolare lo zucchero a velo e la farina di mandorle (3),

Diamanti al cacao e mandorle

quindi setacciateli insieme all’interno della ciotola dove avete raccolto il composto sabbioso di burro e farina (4), amalgamando gli ingredienti velocemente con le mani (5). Poi unite l'uova (6) e continuate ad impastare con le mani velocemente, per ottenere un composto omogeneo e liscio.

Diamanti al cacao e mandorle

Dividete l’impasto ottenuto in due diverse ciotoline (7): in una aggiungete il cacao (8) e cominciate ad impastare con le mani (9) fino ad ottenere un panetto omogeneo.

Diamanti al cacao e mandorle

Nell’altra aggiungete i 20 g di farina 00 rimasta (10) e impastatela al composto aiutandovi con le mani (11) fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo (12).

Diamanti al cacao e mandorle

A questo punto avrete ottenuto due panetti di impasto: avvolgete ciascuno con pellicola alimentare trasparente (13) e riponete in frigorifero a riposare per almeno 2 ore e mezza. Trascorso il tempo di riposo dividete ciascun panetto in due parti uguali e cominciate a creare un filone lungo aiutandovi con le mani (14), fino a formare un cilindro di circa 3 cm. Ripetete l’operazione con tutti e 3 i rimanente panetti (15).

Diamanti al cacao e mandorle

Prendete ora un cilindro al cacao e uno di sola farina e disponeteli l’uno affianco all’altro: intrecciateli sovrapponendo un filone all’altro (16) fino ad arrivare alla fine dei filoni (17): arrotolate il filone bicolore ottenuto schiacciandolo ed allungandolo leggermente con la pressione delle mani fino ad ottenere un nuovo filone di circa 3 cm di diametro (18). Ripetete l’operazione con gli altri due filoni.

Diamanti al cacao e mandorle

Spennellate i filoni ottenuti con poca acquaa temperatura ambiente (19). Poi in una ciotolina unite la cannella allo zucchero (20) e mescolate gli ingredienti (21).

Diamanti al cacao e mandorle

Cospargete i filoni con il mix ottenuto di zucchero e cannella (22) e tagliate i cilindri in dischi di 7 mm di spessore (23) che disporrete in una leccarda foderata con carta forno. Infornate in forno statico preriscaldato a 160°C per 20 minuti (per questi biscotti sconsigliamo l'utilizzo del forno ventilato o al limite consigliamo di provare la cottura di pochi pezzi come prima infornata per verificare tempi e temperatura per i successivi). Una volta cotti i vostri diamanti al cacao e mandorle toglieteli dal forno (24), lasciate intiepidire e gustate!

Conservazione

I diamanti al cacao e mandorle possono essere conservati in un barattolo di latta per al massimo 7 giorni.

Si possono congelare se avete utilizzato solo ingredienti freschi: potete riporre nel congelatore i panetti avvolti nella pellicola oppure il filoncino intrecciato per al massimo 1 mese. Per ultimare la preparazione potete poi scongelarli e tagliarli, per infornarli come da ricetta.

Consiglio

Volete ottenere un vortice di gusto? Aromatizzate l’impasto con la scorza non trattata di arancia nella frolla al cacao e di cannella nella frolla bianca!


Articolo letto: 326 volte
Categorie: Cucina


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook