Per non dimenticare – “Mi sono bastati due anni qui dentro per comprendere che il dramma di questo palazzo non sono gli incapaci ma i collusi” …questo e tanto. Di Battista senza peli sulla lingua contro Renzi e tutto il sistema !!

Roma
07:20 del 03/07/2016
Scritto da Sasha

Per non dimenticare – “Mi sono bastati due anni qui dentro per comprendere che il dramma di questo palazzo non sono gli incapaci ma i collusi” …questo e tanto. Di Battista senza peli sulla lingua contro Renzi e tutto il sistema !!

“Mi sono bastati due anni qui dentro per comprendere che il dramma di questo palazzo non sono gli incapaci ma i collusi. Qui dentro c’è chi è colluso con un sistema che sfrutta le emergenze – siano esse abitative, ambientali o legate all’immigrazione – soltanto per arricchirsi.” Alessandro Di Battista

HO APPENA FINITO DI PARLARE A RENZI. GLI HO DETTO TUTTO QUESTO!

“Presidente Renzi, buon pomeriggio. Fino a qualche mese fa credevo che i vostri fallimenti rispetto al dramma dell’immigrazione fossero frutto della vostra impreparazione. Vi ritenevo incompetenti, sprovveduti, dilettanti allo sbaraglio elevati a statisti non per virtù proprie ma per i vizi del porcellum.

Quanto ero ingenuo. Mi sono bastati due anni qui dentro per comprendere che il dramma di questo palazzo non sono gli incapaci ma i collusi. Qui dentro c’è chi è colluso con un sistema che sfrutta le emergenze – siano esse abitative, ambientali o legate all’immigrazione – soltanto per arricchirsi.


L’immigrazione è diventata una nuova forma di finanziamento pubblico ai partiti. Dato che i cittadini non vi danno più una lira, molti di voi sono alla ricerca di nuovi business per soddisfare un’avidità senza pari. Uno di questi è proprio l’immigrazione. Non volete risolvere il problema perché le emergenze portano denari, perché, come disse uno dei suoi commensali più facoltosi, il presunto-mafioso Buzzi: “con gli immigrati si fanno molti più soldi che con la droga”.

A proposito Presidente Renzi, cosa si prova a sapere che uno dei boss della quinta organizzazione criminale d’Italia, mafiacapitale, pagava politici del suo partito, finanziava la campagna elettorale del sindaco di Roma e partecipava alle sue cene proletarie da 1500 euro a testa?

Sa che la vergogna potrebbe anche essere un sentimento rivoluzionario? Anche se parlare a lei di rivoluzione suona piuttosto ridicolo. Lei, che l’unica rivoluzione che ha fatto è stata abbandonare il Renzi 2 per far ritorno al Renzi 1. Ovvero passare da quel Renzi che candida in Campania un condannato come De Luca all’altro Renzi, quello che gli da tempo di nominare un vice-governatore prima di applicare la legge e farlo decadere. Dal Renzi 2 al Renzi1, ovvero dalla vergogna al disonore”.


Articolo letto: 2119 volte
Categorie: Denunce, Politica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Di Battista - Renzi - Parlamento - Video - Campania - Droga - Condividi - Politica -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook