Detrazioni spese mediche legate al reddito? Per ora siamo ancora alle “simulazioni” e alla fase di analisi preliminare, ma la revisione del sistema delle detrazioni fiscali è più di una ipotesi

Torino
12:40 del 27/04/2015
Scritto da Gerardo

Per ora siamo ancora alle “simulazioni” e alla fase di analisi preliminare, ma la revisione del sistema delle detrazioni fiscali è più di una ipotesi. E che il Governo ci stia seriamente pensando è confermato da una anticipazione del Sole24Ore: “Tra le simulazioni presentate dai tecnici, infatti, c’è anche l’ipotesi di legare le detrazioni per spese sanitarie o per l’assistenza familiare, più nota sotto la voce badanti, direttamente al reddito complessivo del contribuente, così da evitare tagli lineari di detrazioni e deduzioni”.

Allo studio ci sarebbe una “doppia ipotesi”: detrazioni piene per i redditi fino a 55mila euro, che decrescerebbe per i redditi fino a 75mila euro per azzerarsi completamente oltre tale cifra; oppure detrazioni piene fino a 75mila euro e decrescenti fino a 95mila euro. l’obiettivo è quello di recuperare risorse essenziali per raggiungere quei 16 miliardi di euro necessari per sterilizzare le clausole di salvaguardia ed impedire l’aumento dell’Iva e delle altre accise (oltre che i tagli lineari proprio alle detrazioni, che erano una delle clausole imposte dalla manovra Letta - Saccomanni).

Vale la pena di sottolineare, tuttavia, che si tratterebbe di un intervento in parziale contraddizione con quanto votato solo qualche giorno fa dal Parlamento, che ha dato il via libera al Documento di Economia e Finanza, sottolineando però la necessità di maggiore attenzione alle voci “sensibili sotto il profilo economico e sociale”. Come spiega l’Ansa, a questo punto, “via per evitare lo scontro frontale in Parlamento potrebbe essere quella di sfruttare il treno della delega fiscale, visto che i decreti attuativi hanno bisogno poi solo di un parere (non vincolante) delle commissioni competenti senza necessità del passaggio in Aula”. Da Palazzo Chigi e da via XX settembre non confermano né smentiscono le ipotesi, limitandosi a constatare come ci sia ancora molto tempo a disposizione per "approfondire il lavoro" (almeno fino a settembre).


L’unica certezza, per il momento, è che il Governo interverrà sul sistema delle detrazioni, nell’ambito della nuova spending review: ad essere “colpite” saranno soprattutto le imprese che beneficiano di una serie di “bonus” (tra agevolazioni, detrazioni e incentivi) sulla cui efficacia permangono fortissimi dubbi.


Articolo letto: 636 volte
Categorie: Economia


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Spesa - Reddito - 730 - Detrazioni - Spending review - Riforma - Lavoro - Economia -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook