Derby di Milano 0 a 0, un lontano ricordo dei match gloriosi degli anni passati. Doveva essere un derby tra deluse e così è stato

Milano
10:30 del 20/04/2015
Scritto da Gerardo

Doveva essere un derby tra deluse e così è stato: emozioni con il contagocce, qualità tra le più basse degli ultimi anni, zero gol (validi) e un punto a testa che non serve a nessuno in ottica classifica. L'Inter merita forse qualcosa di più non fosse altro che l'arbitro Banti non fischia un rigore per fallo di mano di Antonelli su tiro di Hernanes e annulla l'autorete di Mexes per un fallo a palla lontana di Palacio. In totale i gol annullati saranno tre (nel primo tempo al Milan per fuorigioco di De Jong e nella ripresa all'Inter per offside di Icardi) ma alla fine lo 0-0 resta il risultato che scontenta tutti. Inzaghi e Mancini hanno provato anche il colpo a sorpresa: da un parte lo spagnolo Suso al suo primo match da titolare, dall'altra il giovanissimo Gnoukouri a supporto della contemporanea qualità di Kovacic e Hernanes. Ma poco o nulla sono valse le scelte tattiche tra due formazioni che hanno mostrato tutti i propri limiti e una mediocrità imperante.

Primo tempo: bene metà per uno

Parte meglio l'inter con il Milan che sceglie di attendere e provare a colpire di rimessa. I nerazzurri sono i primi ad essere più pericolosi davanti  Diego Lopez prima con un tiro dalla distanza di Hernanes e poi con una replica che si perde sopra la traversa, di Kovacic. Il Milan risponde in velocità con Menez che macina campo e avversari al quarto d'ora perdendo il tempo per il tiro finale verso Handanovic. Ciò che riesce a fare invece lo spagnolo Suso che al 18′ impegna il portiere nerazzurro alla respinta di pugno. Il match si accende a metà primo tempo con ritmi che iniziano a salire e soprattutto quando il Milan decide di uscire dal proprio guscio della metà campo.

Il Milan cresce in fiducia e al 29′ va anche in gol con De Jong dopo che però l'arbitro Banti aveva fermato tutto per un fuorigioco di Alex (e poi dello stesso De Jong) su punizione di un sempre più incisivo Suso. Proprio sulla fascia destra i rossoneri sfondano spesso e volentieri mettendo in difficoltà Juan Jesus mentre i nerazzurri faticano ad uscire dalla propria metà campo con la palla tra i piedi. Handanovic non compie miracoli ma deve in un paio di occasioni allontanare in tuffo le minacce milaniste. Il finale di tempo si perde senza emozioni ulteriori con il risultato che resta inchiodato sullo 0-0 iniziale.

Secondo tempo: Banti decide il derby


Parte meglio il Milan che spinge subito in avanti il proprio baricentro ma al 4′ è l'Inter a sfondare e a trovare il gol sull'asse Icardi-Palacio con quest'ultimo che chiude a rete ma in netto fuori gioco iniziale dell'ex doriano. Al 12′ arriva l'occasione migliore dei nerazzurri con Palacio il cui tiro con Diego Lopez superato viene fermato quasi sulla line da Antonelli. La gara si accende ed è l'Inter a prendere le redini del gioco con il Milan che arretra nella propria trequarti.

Al 19′ altra occasione per l'Inter con Hernanes che raccoglie  una palla vagante in area rossonera anticipando Antonelli che al momento del tiro del brasiliano devia con la mano con i nerazzurri che reclamano un rigore non concesso da Banti. Si accendono gli animi ma si ritorna ben presto a giocare. Con lo 0-0 che resiste anche se al 23′ Palaacio prova a ricambiare il favore  Icardi che viene anticipato a terra da Diego Lopez. Intanto Mancini toglie il giovane Gnoukouri per Obi e Inzaghi prepara prima Destro e poi Cerci come contromossa. Al 27′ però arriva anche il terzo gol annullato, all'Inter: contropiede perfetto Hernanes, Palacio, Icardi che dalla sinistra crossa in area basso per l'accorrente Palacio che si getta ma non tocca costringendo Mexes all'autorete. Ma Banti ferma tutto per un fallo di Palacio su Antonelli mentre si involava in area.

Mancini cambi tutto o almeno ci prova: via Kovacic e dentro Shaqiri per i 20 minuti finali dando maggior peso all'attacco. E gli effetti ci sono con il Milan rintanato nella propria area di rigore ed una serie di occasioni fallite per trovare un vantaggio che potrebbe essere anche meritato per la dedizione a cercare il gol. Che non arriva per un derby che si conclude a reti inviolate.


Articolo letto: 768 volte
Categorie: Calcio


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Inter - Milan - Derby - Calcio - Serie A -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook