USA CINA GUERRA DAZI VICINA ALLA FINE? Stati Uniti e Cina hanno raggiunto un primo sostanziale accordo commerciale, la prima fase di un'intesa più ampia.

Bari
07:45 del 12/10/2019
Scritto da Sasha

USA CINA GUERRA DAZI VICINA ALLA FINE? Stati Uniti e Cina hanno raggiunto un primo sostanziale accordo commerciale, la prima fase di un'intesa più ampia. Lo annuncia Donald Trump. "Abbiamo centrato una sostanziale fase uno dell'accordo" dice il tycoon, spiegando che l'intesa include la proprietà intellettuale, i servizi finanziari e 40-50 miliardi di dollari di acquisti di prodotti commerciali. 
Siamo vicini a mettere fine alla guerra commerciale. Lo afferma Donald Trump. L'intesa è una prima fase di un accordo più ampio, la cui fase due inizierà non appena chiusa quella attuale.
I nuovi dazi americani contro il Made in China non scatteranno la prossima settimana come era inizialmente previsto. Lo afferma il segretario al Tesoro Steven Mncuhin.


USA CINA TREGUA DAZI? - La settimana prossima i dazi americani su una parte del Made in China sarebbero dovuti aumentare dal 25% al 30%.

Il nodo Huawei sarà affrontato separatamente e anche sulla designazione della Cina come Paese manipolatore di valuta da parte degli Usa le discussioni proseguiranno. Incerto l'esito degli altri aumenti tariffari del 15% previsti da meta' dicembre su 156 miliardi di dollari di importazioni dalla Cina.

Trump ha lasciato intendere che "la fase uno dell'accordo" potrebbe essere firmata a novembre quando incontrerà il presidente cinese Xi Jinping in Cile, al vertice di cooperazione Asia-Pacifico (Apec). I negoziati sulle fasi successive, ha indicato Trump, riprenderanno dopo la firma sulla prima fase.

Wall Street ha brindato all'intesa ma archiviando la seduta sotto i massimi trattandosi di un accordo parziale. "Negoziati positivi", li ha definiti il vice presidente cinese Liu He, sbarcato a Washington giovedì. Erano oltre due mesi che le parti non si sedevano al tavolo.

All'inizio della settimana gli Usa hanno inserito nella lista nera 28 entità cinesi, compresi gli uffici pubblici per la sicurezza e il produttore di tecnologie per la sorveglianza Hikvision, accusando Pechino di violazione dei diritti umani contro le minoranze come gli uiguri. Washington ha inoltre imposto restrizioni sui visti di funzionari cinesi e Pechino ha fatto sapere di pianificare una mossa analoga.


Articolo letto: 293 volte
Categorie: , Esteri, Politica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Usa - Cina - Dazi Usa - Cina - Made in China - economia -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook