Non sempre si ha il giusto rispetto davanti a persone che perdono la vita: ecco cosa è accaduto a Caserta

Caserta
21:49 del 26/11/2014
Scritto da Gerardo

Davanti alla morte ci vorrebbe più rispetto ma non sempre è così. Spesso si fanno troppe congetture, si pensa di sapere tutto quando invece si sa poco o nulla della vita di una persona. Chi piange la morte di un familiare merita un grande rispetto.

Purtroppo molte volte sono anche i media a non avere un giusto comportamento. Non ci si rende conto che con un articolo di giornale, e con il suo contenuto, una persona o una famiglia può essere colpita nella propria dignità e nel proprio orgoglio.

Caserta piange la morte di Raffaella Martino, ragazza trovata morta nel proprio letto. La donna lavorava presso la segreteria ITC di Casal di Principe dove qualche mese fa vi era stato un caso di meningite. La donna, però, non è morta di questa patologia nonostante siano stati in tanti a fare questa associazione. La madre della vittima chiede rispetto, in attesa che si conoscano i motivi che hanno portato alla morte di Raffaella.


Articolo letto: 816 volte
Categorie: Cronaca, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook