Molto spesso non è semplice riuscire a catturare l’attenzione del gentil sesso. Per farcela, ecco qualche consiglio che mette al riparo da brutte situazioni

Palermo
18:18 del 29/08/2014
Scritto da Albertone

Dalle carezze al bacio, il passo può essere breve. Fra uomo e donna, la comunicazione non verbale riveste una parte essenziale, soprattutto quando le parti stanno iniziando a conoscersi. Che fare allora per avvicinare i due corpi senza dare una cattiva impressione di se stessi? E che fare per arrivare al sodo, conquistando magari un bacio? Innanzitutto, ricordatevi che in Italia la distanza fra due persone che stanno dialogando è di circa 70-80 centimetri. Avvicinarsi eccessivamente all’altra persona significa intromettersi nel suo campo, e questo può essere interpretato come un segnale intrusivo. Meglio, allora, andarci coi piedi di piombo.

Da dove iniziare? Il primo passo dev’essere quello di evitare atteggiamenti eccessivamente impulsivi, e se proprio i corpi devono sfiorarsi meglio che accada su zone neutre come il gomito o l’avambraccio. Naturalmente, almeno all’inizio, ogni tocco deve sembrare o istintivo o amichevole, o nel peggiore dei casi effettuati in Maniera del tutto involontaria. Insomma, anche a livello temporale, evitate di far durare il contatto fra i vostri corpi per più di qualche decimo di secondo. Sfruttare le occasioni che il dialogo offre è il modo migliore per collegare comunicazione verbale e non verbale. Se avete bisogno di lei, o se magari volete catturare la sua attenzione, datele un leggero tocco sul gomito e attendeve che il suo sguardo si volga verso di voi. Ricordatevi che tutti i movimenti dovranno essere lenti e naturali, evitando frenesie e atteggiamenti bruschi.

Se invece siete abituati a gesticolare mentre parlate, allora la persona che vi sta accanto sarà più disposta a lasciarsi sfiorare, interpretando quei movimenti come del tutto casuali. Fate attenzione a non rendere sin troppo evidenti quei movimenti delle mani e delle braccia, ma state pur certi che può rappresentare un’arma da sfruttare per entrare in contatto con lei e per abbattere quei centimetri di distanza che vi separano dal suo corpo… Secondo passo: contestualizzate il tocco per entrare in sintonia con lei. Come fare? Anche in questo caso, massima tranquillità e nessuna palpitazione da infarto o arresto cardiaco. Lei deve avere l’impressione che tutto sia il più naturale possibile. Ad esempio, se le state accendendo una sigaretta, sfruttate il momento per accarezzarle il braccio col dorso della mano, o per fare in modo che sia lei a stringere la sua mano attorno alla vostra per proteggere la fiamma dell’accendino.

Non fatevi scappare l’occasione della salita in auto: apritele la porta e introducetela con una mano leggermente posata sulla schiena. Il contatto scherzoso è il passo successivo: mentre parlate buttate in gioco una battuta e mettete in atto la comunicazione non verbale. Come? Datele una carezza sulla spalla, una spintarella leggera, insomma fate in modo che in quel momento entrambi non vi prendiate troppo sul serio e i vostri corpi possano entrare in relazione. In questo modo, la vicinanza sarà cosa fattibile.

Come proseguire? Serve un tocco che seduca, giochi abili per attirare lei verso di voi. Sfruttate lo sguardo, puntatele le mani o le guance. Non create imbarazzo ma una sorta di tensione sessuale. I vostri corpi dovranno pian piano toccarsi sempre di più, più frequentemente, più a lungo e in zone più ampie. Se arrivate a questo punto, la strada si fa in discesa. La confidenza passa da una carezza sulle gote, dal camminare a braccetto, dal dorso sulla mano lungo i capelli e da un tocco sull’orecchio. A quel punto, non resta che passare alla fase finale: il bacio. Che dev’essere sempre il punto d’arrivo degli step descritti sopra. Altrimenti, si corre il rischio di mandare tutto a monte…


Articolo letto: 1278 volte
Categorie: Curiosità


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook