Incredibile – Paghiamo 350.000 Euro per assicurare i nostri parlamentari contro i colpi di sole, morsi d’insetti e per  guida in stato di ubriachezza.

Roma
09:00 del 07/10/2016
Scritto da Sasha

AI DEPUTATI UN'ASSICURAZIONE PER PUNTURE DI INSETTO
"Vi prego di condividere questo video, tutti devono saperlo: non bastano stipendi, rimborsi e vitalizi, i cittadini pagano anche 350mila euro ogni anno per assicurare i deputati, perfino per i danni subiti in stato di ebrezza, per le punture di insetti e le insolazioni. Dovrebbero essere i partiti a risarcire i cittadini per tutti i danni che gli arrecano! Hanno tagliato 4,3 mliardi di euro alla sanità e 11 milioni di italiani sono costretti a rinunciare alle cure. Abbiamo chiesto di cancellare questa scandalosa assicurazione. E il Pd ha votato contro! Sono senza vergogna.


Incredibile – Paghiamo 350.000 Euro per assicurare i nostri parlamentari contro i colpi di sole, morsi d’insetti e per  guida in stato di ubriachezza. E queste carogne invece di tagliare questi sconci, tagliano la Sanità!!

SEMBRA INCREDIBILE MA È TUTTO VERO. E VOI, ITALIANI, LO SAPEVATE?!


Articolo letto: 582 volte
Categorie: Denunce


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi dei NOSTRI CARI PARLAMENTARI?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Genoveffa

07/10/2016 16:02:37
Guardi la casta adesso c'e in tutti gli ambiti persino a scuola gruppetti di mamme formano una casta. Si sa noi paghiamo per loro, siamo noi che con il nostro lavoro , tasse ecc.. facciamo si che loro abbiano stipendi d'oro. Però adesso siamo al limite dobbiamo anche assicurarli ma se la facciano da se l'assicurazione contro i colpi di soldi i nostri cari parlamentari.
6

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook