Chi lo fa bene merita una menzione speciale nei ricordi di una donna.

Catanzaro
16:00 del 03/02/2018
Scritto da Gerardo

Chi lo fa bene merita una menzione speciale nei ricordi di una donna.

Sì, perché anche se non lo ammetteremmo mai, neanche sotto tortura, noi donne siamo disposte a bypassare sul fatto che un uomo non abbia delle misure memorabili, ma non su un cunnilingus fatto male.

Avete capito bene. Se esistono donne cui l'idea di ricevere del sesso orale non fa impazzire per questioni psicologiche, un leggero imbarazzo, tabù sociali o problemi igienici, le statistiche dimostrano invece che almeno il 60% degli uomini pratica volentieri il cunnilingus. Con grande piacere delle proprie compagne.

Non esitate quindi a chiedere al partner un 'nuovo' gesto d'amore eccitante: basta qualche bacio, leggeri sfioramenti, qualche dolce morso e una suzione leggera ed efficace. Naturalmente il punto più sensibile è il glande del clitoride, un interruttore magico che si trova nella parte anteriore del sesso femminile, nascosto tra le pieghe delle labbra e che riesce a regalare infiniti orgasmi.

COS'È IL CUNNILINGUS?

Nella vita sessuale, il sesso orale è uno degli step più importanti e piacevoli, che stimola l'eccitazione e la lubrificazione: il cunnilingus che pratica il partner quando 'scende' a leccare e sfiorare il sesso femminile con lingua e labbra, eseguendo anche una parziale penetrazione linguale, è uno dei preliminari più amati. Sia dagli uomini che dalle donne.

COME FUNZIONA ESATTAMENTE?

La prima regola è quella di non avere fretta: se state pensando alla prossima 'sveltina' nei bagni dell'ufficio o della palestra, questa tecnica non fa per voi. O almeno, non per quel momento specifico. Sì, perché una donna ne trae il massimo piacere solo se l'uomo comincia con calma ad 'esplorare' la zona interessata, per farle crescere il desiderio.

Dopodiché, può 'avanzare' a leggere suzioni e colpi di lingua sempre più veloci e intensi, ma sempre con un certo controllo e pronto a variare i ritmi perché la noia non è certo così intrigante. Se fatta con dedizione per lui, questa tecnica permette alla donna un orgasmo indescrivibile, perché può lasciarsi andare e concentrarsi esclusivamente sulle sue sensazioni.

Come farlo bene

Non si deve andare dritti al clitoride anche se la tentazione può essere forte: è una parte decisamente sensibile ed è probabile che se istigata subito dia più fastidio che piacere.

Come già detto, occorre prendere il tempo necessario (tanto non ci sono premi in palio) e variare ritmo perché nel sesso non c'è niente di peggio che la monotonia.

Barba, baffi e pizzetto nel cunnilingus aiutano parecchio: soprattutto quelli posizionati nella zona del mento diventano alleati regalando un piacevolissimo solletico che aiuta a raggiungere l'orgasmo.

Uno dei consigli più importanti è quello di non soffiare perché non è divertente e neanche così tanto intelligente se si pensa al risultato. Via libera quindi a sussurri dolci ma è vietato prendere boccate d'aria a tradimento.

Non dimenticate di avere a disposizione due mani e dieci dita, anche con la bocca occupata: è bello sentire la fessura principale stimolata dalle dita mentre la lingua solletica il clitoride. E quando la coppia diventa più esperta in materia, si possono perfino aggiungere sex toys come dildo o vibratori per un orgasmo intenso, ma più divertente.

Igiene e malattie

Naturalmente l'igiene è imprescindibile da questa tecnica (infatti la maggior parte dei rifiuti arrivano proprio per questo problema): se avete dei dubbi fatevi una bella doccia prima di passare al cunnilingus. Un po' di sudore e le piccole perdite sono naturali ma se il partner trova insopportabile l’odore della vostra intimità, allora potete andare incontro alle sue esigenze, magari proponendogli di utilizzare un lubrificante profumato se sapete che l'odore è forte e insistente.

Anche se l’AIDS si trasmette raramente attraverso un cunnilingus (se non si hanno le mestruazioni), è possibile contrarre altre infezioni decisamente importanti e dolorose per noi donne da superare come l'herpes oppure il condiloma. Purtroppo il caro, vecchio, salvifico preservativo maschile non può fare nulla per noi questa volta. L’unica soluzione è quella evitare questa pratica quando si hanno queste infezioni.

Da: QUI


Articolo letto: 76 volte
Categorie: , Sesso


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook