Cucinare con gli scarti: ecco come. Cucinare con gli scarti è un ottimo modo di risparmiare e di applicare la sostenibilità a tavola

Firenze
07:45 del 25/03/2015
Scritto da Gerardo

Cucinare con gli scarti è un ottimo modo di risparmiare e di applicare la sostenibilità a tavola. Da qualche tempo a questa parte l’ecocucina sta riscuotendo successo presso gli ambienti gastronomici. Ogni giorno buttiamo via le bucce, le foglie e i gambi di frutta e verdura, che oltre ad essere commestibili, talvolta sono anche più gustosi e nutrienti. Vi proponiamo quindi una ricetta della foodblogger Lisa Casali, che dà preziosi consigli su come sfruttare al meglio gli “scarti” della nostra cucina. Vediamo come preparare le ciambelline di verdure:

Come cucinare con gli scarti: la ricetta delle ciambelline di verdure

Ingredienti

I gambi e le foglie esterne di 4 carciofi

I gambi e le foglie di due cime di broccoli

2 uova

1 pizzico di noce moscata

2 cucchiai di pangrattato

Erbe aromatiche e scorze d’arancia per decorare (facoltative)

Burro per ungere gli stampini

1 cucchiaio di olio

1 spicchio d’aglio

Sale e pepe

Preparazione


Lavate e tagliate in grandi pezzi le foglie, i gambi di carciofo e quelli di broccolo. In una pentola a pressione scaldate l’olio e fatevi rosolare per qualche minuto lo spicchio d’aglio. Aggiungete le verdure e lasciate cuocere per qualche minuto mescolando. Salate e pepate e coprite con acqua (meglio se brodo o acqua di cottura). Chiudete la pentola e lasciate cuocere 30 minuti dal fischio. Sfiatate la pentola e scolate le verdure (conservando però l’acqua per altre preparazioni). Passate gli ortaggi al passaverdura in modo da ottenere una crema. Unite alla crema le uova e un pizzico di noce moscata. Imburrate gli stampini (io ho usato quelli a forma di ciambellina in silicone) e rivestiteli di un leggero strato di pangrattato. Mettete il composto negli stampini e infornate a 180° per 20 minuti circa. Trascorsi i 20 minuti controllate la cottura con uno stecchino, togliete dal forno e lasciate intiepidire per qualche minuto. Sformate le ciambelline e decoratele con erbe aromatiche fresche (timo, maggiorana, origano) e scorza di arancia o limone. Servite come aperitivo


Articolo letto: 1082 volte
Categorie: Curiosità, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Ricette - Cucina - Cucinare - Tavola - Ambiente -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook