Oggi vendere casa a Lugano è sempre più difficile, anche perchè il mercato immobiliare è in forte crisi, ma i media svizzeri e le agenzie immobiliari chissà perchè non ne parlano. Le statistiche sono chiare: aumento degli immobili in vendita del 30% e diminuzione delle vendite.

16:58 del 04/10/2016
Scritto da Gerardo

Gli immobili da affittare e da vendere, in Svizzera e soprattutto nel Luganese sono in continua crescita. Confermato dall'incremento del 30% rispetto al 2015 degli annunci immobiliari pubblicati sui siti web comparis.ch e homegate.ch, che sono i portali immobiliari più importanti della Svizzera, questo signfica che la tendenza in Svizzera è cambiata, poichè la domanda è diminuita rispetto all'offerta.

Le motivazioni di questa crisi immobiliare sono tante. Innanzitutto il valore catastale degli immobili ha raggiuto dei livelli estremamente alti.

Inoltre i prezzi di affitto e di vendita degli immobili non hanno subito enormi flessioni, questo perchè i proprietari immobiliari non hanno ancora il bisogno urgente di vendere o affittare, anche di fronte alla drastica diminuzione del flusso immigratorio verso un paese che non è più considerato un paradiso fiscale.

Quindi acquistare, oggi, un immobile in  Ticino significa vedersi deprezzare il valore dell'immobile di almeno il 20% entro un paio di anni.

Gli allarmi lanciati, lo scorso anno, dagli economisti dell'UBS e da tutte le banche elvetiche, del pericolo di una bolla immobiliare sono risultati ben fondati, soprattutto per il fatto che gli stipendi e i redditi delle famiglie sono nettamente diminuiti così come c'è stato un forte incremento della disoccupazione. Purtroppo i negozi di Lugano sono completamente vuoti, i prezzi di tutti i settori e sopratutto del settore alimentare sono più alti del 300% rispetto ai concorrenti oltre-frontiera.

LA SVIZZERA NON E' PIU' UN PARADISO FISCALE.

La Svizzera è in particolare il Ticino non sono più considerati un paradiso fiscale dove trasferire l'azienda straniera per un risparmio fiscale. Dopo gli ultimi accordi raggiunti con l'Italia (Voluntary Disclosure) e con altri paesi europei,  e dopo l'incremento della tassazione sulle Società Elvetiche, si è verificato un forte decremento del flusso migratorio di attività economiche ma non di persone straniere in cerca di lavoro in Svizzera.

La diminuzione delle attività commerciali ha portato, di conseguenza, ad un decremento dell'occupazione e quindi ad un calo dei redditi personali per stipendi sempre più bassi rispetto agli anni precedenti.

Infatti nelle strade più trafficate di Lugano sono aumentate  le pubblicità di LIQUIDAZIONE TOTALE per CESSATA ATTIVITA'.


NEL PERIODO STORICO ATTUALE, INVESTIRE NEL MATTONE IN TICINO E' IL PEGGIORE INVESTIMENTO CHE SI POSSA FARE.

Le notizie (false e manipolate) dei media elvetici, continuano ad affermare che "Investire nel mattone rende". Secono questi media, a casua del Brexit e delle incertezze nei mercati azionari, la strategia d'investimento di acquistare in  abitazioni di proprietà a scopo di locazione, tende ad aumentare riscuotendo un grande successo.

Se queste notizie sono vere, allora come è possibile, che solo nel Ticino, l'incremento delle abitazioni in Vendita e in Affitto è del 30% in più rispetto al 2015??

La verità è che chi ha acquistato casa negli ultimi anni ha capito che il mercato è in forte crisi e quindi sta cercando di rimprendersi il capitale invesito che sarà deprezzato anno dopo anno, con forti perdite d'investimento.

Come mai in alcune zone di Lugano, il costo di un immobile raggiunge i 25.000 franchi a mq??????

Come mai da 2 anni a questa parte in Ticino e in particolare a Lugano sono aumentati i cartelli e le pubblicità per la vendita di abitazione, oltre ad essere sempre gli stessi immobili in vendita e in affitto????

Di certo le banche non potranno mai affermare che il mercato immobiliare è in forte crisi, per il semplice fatto che diminuirebbero le richieste di ipoteca, che sono uno dei pochi servizi che ha fruttato tanto negli ultimi 20 anni.

Sicuramente possiamo affermare che i prezzi sono fuori dal mondo, e chi investe in queste situazioni non è la classica famiglia, ma solo qualche persona, che non ha sicuramente problemi economici (milionari russi, arabi, ecc...), e che acquistano immobili solo perchè piace!!!!

A somme tirate, resta questo da dire: le abitazioni sfitte sono destinate a crescere sempre di più e le città a popolarsi di fantasmi. Appartamenti e uffici: i prezzi ancora alti e la domanda che invece scende lasciano pochi margini alle speranze di un mercato immobiliare che annuncia la fine di un'epoca d'oro, in Svizzera, in Ticino e sopratutto a Lugano.

Appartamenti sfitti con affitti troppo cari per gli stranieri.

Allora sì che i prezzi scenderanno: ma a volere case di proprietà, oggi il 40% del totale, saranno sempre meno persone. Con gli affitti non andrà meglio: il calo della migrazione per ragioni professionali, politiche e per l'incremento del lavoro da remoto, porterà sempre più ad una diminuzione del potere d'acquisto, lasciando vuoti sempre più immobili. Nel 2015 sono arrivate 73mila persone, nel 2016 si prevedono 60mila inclusi i rifugiati.


LA SOLUZIONE DI ITALIANO  SVEGLIA
A tutto questo c'è una soluzione. La nostra banale soluzione è quella di livellare i prezzi degli immobili e in generale di tutto, soprattutto dei beni di primaria necessita come quelli del settore alimentare, ai livelli adeguati alla situazione attuale, in modo da creare concorrenza alla vicina e sempre meno cara Italia.

Caro SVIZZERO SVEGLIA!!!!!


Articolo letto: 12226 volte
Categorie: Economia, Esteri, Lavoro


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Francesca

05/10/2016 11:34:29
Rispondo a quelli imbecilli e stupidi svizzeri che hanno commentato questa notizia, dicendo che è una bufala. Sono un imprenditrice italiana che ha acquistato un immobile a reddito nel 2014 al prezzo di 2.400.000 CHF in una delle zone più escusive di Lugano sopra Ruvigliana. Nel mese di Marzo 2016 ho diceso di vendere questo immobile al prezzo di 2.500.000 CHF, senza alcuna richiesta di contatto. Dopo un mese dalla prima inserzione su vari portali ho abbassato il prezzo dell'immobile a 2.400.000 CHF e mi sono rivolto anche a delle agenzie immobiliari. In realtà oggi l'immobile è ancora in vendita ad un prezzo ribassato di 2.300.000 CHF ma se non vendo entro la fine dell'anno sarò costretta a ribassare ulteriormente il prezzo perchè ho bisogno urgente di liquidità. Da questa esperienza posso dire che il mio è stato un cattivo investimento suggerito da alcuni consulenti bancari proprietari anche di fiduciarie. Ma perchè i telegiornali svizzeri parlano ancora adesso di rischio bolla immobiliare????
9

Luce

05/10/2016 11:21:50
Partiamo dal presupporto che vivo a Lugano da 25 anni, e studio all'Università. Quando ho letto questo articolo sono rimasta un pò sorpresa, pensando ad una bufala. Allora ho deciso di verificare personalmente la veridicità della notizia ed effettivamente italianoSveglia ha ragione. Nella giornata del 04 Ottobre 2016 ho contato sul sito homegate.ch 272 affitti e 298 vendite naturalmente parliamo di annunci. Mentre nella giornata di oggi ho visto un incremento di annunci contando 274 affitti e 305 vendite. Complimenti alla redazione ItalianoSveglia.
10

Natale

04/10/2016 19:00:22
Sono pienamente d'accordo con l'analisi fatta in questo articolo. Purtroppo l'informazione in Svizzera e molto più manipolata rispetto all'Italia. Io vivo a Lugano e ho notato che molti miei amici hanno perso il posto di lavoro perchè le aziende si sono trasferite all'estero. Parecchi negozi in centro hanno chiuso come Baldinini e altri grandi marchi, ma nonostante tutto i prezzi degli affitti e soprattutto quello delle case in vendita sono aumentati. Ma se i proprietari delle case sono le stesse banche cosa volete che deve cambiare. Oramai la Svizzera non è più quella di una volta!!!!
9

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook