La crisi fa diminuire i fumatori nei greci, ma aumentano le sigarette di contrabbando, gioie e dolori in un Paese alla deriva

ATENE
10:00 del 03/06/2013
Scritto da Alberto

Il Ministero della Sanità della Grecia in occasione della Giornata mondiale contro il tabacco ha rivelato che il vizio del fumo nel Paese è in netto declino. Secondo le stime del Ministero i greci nel 2012 hanno consumato meno di due miliardi di sigarette, ossia il dato più basso dal 2000 ad oggi. Nel 2007 furono 3,1 miliardi le sigarette consumate e 2,48 miliardi nel 2011; purtroppo però c'è anche da segnalare l'aumento del contrabbando: le sigarette non autorizzate a circolare sono il 13% nel 2012 contro il 2,2% del 2008.


Articolo letto: 1501 volte
Categorie: Curiosità, Esteri, Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook