La crema di peperoncini è una ricetta tipica della Calabria e della Sicilia, regioni che hanno fatto del peperoncino il signore dei condimenti

Roma
13:00 del 18/05/2016
Scritto da Carla

Crema di peperoncini

La crema di peperoncini è una ricetta tipica della Calabria e della Sicilia, regioni che hanno fatto del peperoncino il signore dei condimenti. La crema di peperoncini viene realizzata con peperoncini rossi e piccanti che conferiscono alla salsa il suo tipico colore rosso fuoco ed il suo profumo particolarmente intenso.

Questa crema è davvero ideale per accompagnare antipasti, per farcire tartine o crostini, oppure per condire sughi e primi piatti. Ne basterà un cucchiaio per dare sapore e vivacità alla vostra tavola!

Ingredienti per la crema di peperoncini

Peperoncino rossi piccanti 300 g Aglio 1 spicchio Olio di oliva extravergine 90 g

PER COSPARGERE

Sale grosso 140 g

Preparazione

Crema di peperoncini

Per realizzare la crema di peperoncini abbiate cura di indossare dei guanti in lattice durante tutto il corso della preparazione. Lavate i peperoncini sotto acqua fresca corrente (1) e poi puliteli: con un coltellino eliminate il picciolo (2), quindi apriteli a metà per il senso della lunghezza (3);

Crema di peperoncini

togliete la polpa e i semi (4) e poi tenete i peperoncini da parte. Cospargete con 70 gr di sale un vassoio foderato con un canovaccio asciutto (5) e adagiate i peperoncini puliti uno accanto all'altro (6).

Crema di peperoncini

Una volta stesi, cospargete tutta la superficie con il resto del sale che avete conservato, distribuendolo in maniera uniforme su tutti i peperoncini (7); quando avrete terminato (8), ricoprite tutto con un altro canovaccio oppure con un vassoio (9).

Crema di peperoncini

Lasciate i peperoncini coperti per 1 o 2 giorni, in modo che perdano l'acqua (10), dopodiché con l'aiuto di un pennello rimuovete con cura il sale in eccesso da ogni peperoncino (11). Terminata questa operazione, prendete lo spicchio d’aglio, tagliatelo a metà e con un coltello eliminate l’anima (12).

Crema di peperoncini

Ponete i peperoncini puliti nella ciotola di un tritatutto insieme allo spicchio d'aglio (13), aggiungete l'olio a filo e poi frullate fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea (14). A questo punto potete decidere se consumare la crema di peperoncini subito oppure conservarla a lungo: in questo caso, sterilizzate un vasetto a chiusura ermetica, successivamente riempitelo con la crema e chiudete il tappo (15); trascorse 24 ore controllate che si sia creato il sottovuoto, sganciando la sicura del vasetto e provando a sollevare il coperchio: se oppone resistenza, significa che il sottovuoto è avvenuto correttamente. Potete utilizzare la crema di peperoncini per farcire dei crostini oppure per arricchire sughi e dare un tocco piccante ai vostri primi piatti.

Conservazione

Potete consumare la crema di peperoncini al momento oppure conservarla in un barattolo a chiusura ermetica. Invasettata e sottovuoto, la crema si conserva fino a 30 giorni in luogo fresco e al riparo da luce diretta.

Consiglio

Volete una crema di peperoncini vellutata e liscia? Provate a utilizzare un frullatore a immersione anziché un tritatutto!

Curiosità

Le origini di questa crema di peperoncini risalgono al periodo successivo la scoperta dell'America, quando iniziò ad intensificarsi il commercio di questo ortaggio; poichè il peperoncino, al contrario delle altre spezie (più costose), poteva essere acquistato a poco prezzo e anche coltivato molto facilmente, la popolazione iniziò ad utilizzarlo per la conservazione dei cibi e soprattutto per insaporire le pietanze.


Articolo letto: 558 volte
Categorie: Cucina


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook