State per avere degli amici a cena e siete alla ricerca di un aperitivo o un antipasto che metta tutti d'accordo? Le cotolette di melanzane sono la risposta perfetta al dilemma

Roma
10:00 del 30/08/2016
Scritto da Carla

 

State per avere degli amici a cena e siete alla ricerca di un aperitivo o un antipasto che metta tutti d'accordo? Le cotolette di melanzane sono la risposta perfetta al dilemma: un finger food saporito, reso ancora più speciale da tre diverse panature, una più sfiziosa dell'altra. È proprio vero che la bontà sta nelle cose più semplici: bastano delle fette di melanzane tuffate nella pastella e poi fritte, in grado di regalare a ogni morso un sapore sempre più intenso, fino a incontrare la polpa soda di questi ortaggi deliziosi. Queste cotolette di melanzane sono irresistibili e conquisteranno tutti, anche i più piccini: pronti per farvi adorare dai vostri ospiti?

Ingredienti

Melanzane tonde nere 500 g Sale grosso 50 g

PER LA VERSIONE CLASSICA

Uova 1 Pangrattato 50 g Sale fino 1 pizzico

PER LA VERSIONE VEGAN

Farina di ceci 50 g Acqua 75 g Pangrattato 25 g Farina di mais fioretto 25 g Pepe nero 1 pizzico Sale fino 1 pizzico

PER LA VERSIONE AL PECORINO

Uova 1 Pangrattato 25 g Pecorino da grattugiare 25 g Paprika affumicata dolce 1 pizzico Pepe nero 1 pizzico

PER FRIGGERE

Olio di semi 800 g

Preparazione

Cotolette di melanzane

Per preparare le cotolette di melanzane cominciate dalla preparazione delle melanzane: lavatele, spuntatele da entrambi i lati e tagliatele a fette di circa 1,5 cm di spessore, fino a ottenere 12 fette. (1). Disponete tutte le fette su una gratella e cospargete ogni fetta con il sale grosso (2). Lasciatele spurgare, a temperatura ambiente, per circa un'ora (3). Per questa fase è consigliabile non lasciar riposare le melanzane per più di 1 ora e mezza altrimenti si impregneranno di sale.

Cotolette di melanzane

Trascorso questo tempo, lavate bene ogni fetta sotto l'acqua corrente in modo da togliere il sale in eccesso (4) e asciugatele bene con un canovaccio pulito o della carta da cucina. Poi mettete a riscaldare l'olio di semi in un pentolino, con il termometro da cucina, e cominciate a preparare la pastella vegana: versate in una ciotola la farina di ceci versate l'acqua a filo, mescolando con una frusta per evitare che si formino grumi (5). Salate e pepate leggermente e mescolate di nuovo (6).

Cotolette di melanzane

Ora in un'altra ciotola versate il pangrattato e la farina di mais fioretto (7), e mescolate bene per amalgamare bene i due ingredienti (8). Prendete una fetta di melanzana e passatela nella pastella di acqua e farina di ceci (9)

Cotolette di melanzane

e poi nel composto di pangrattato e farina di mais (10) prima da un lato e poi dall'altro (11). Fate la stessa cosa per 4 fette di melanzana avendo cura, dopo aver impanato ogni fetta, di appoggiarle delicatamente su un piatto su cui avrete messo della carta da forno (12).

Cotolette di melanzane

Ora passate alla seconda panatura, quella classica: in una ciotola sbattete un uovo (13) e salatelo leggermente, poi procedete a impanare una fetta di melanzana alla volta immergendola prima nell'uovo sbattuto (14) e poi nel pangtattato (15).

Cotolette di melanzane

Ripetete l'operazione per fare la doppia panatura: dopo aver passato la fetta nel pangrattato, tornate a immergerla nell'uovo (16), e poi di nuovo nel pangrattato (17). Fate la stessa cosa fino a ottenere 4 fette di melanzane, che andrete a adagiare sul piatto con la carta da forno (18).

Cotolette di melanzane

Tocca alla terza panatura: in una ciotola versate il Pecorino (19) e uniteci il pangrattato (20). Aggiungete la paprika dolce affumicata (21)

Cotolette di melanzane

e una spolverata di pepe (22) (potete evitare il sale perchè il pecorino è già saporito di suo), poi mescolate bene il tutto (23). In una ciotola sbattete un uovo e procedete a impanare le fette di melanzana, immergendole prima nel'uovo (24)

Cotolette di melanzane

e poi nel composto di pangrattato e Pecorino (25) prima da un lato e poi dall'altro (26). Anche in questo caso si farà una doppia panatura: tornate quindi a immergere la melanzana dell'uovo (27)

Cotolette di melanzane

e poi di nuovo nel pangrattato e formaggio (28). Continuate fino a quando non avrete 4 fette di melanzane con quest'ultima panatura, sempre disponendole sul piatto una volta impanate. (29). A questo punto controllate l'olio: quando avrà raggiunto la temperatura di 170 gradi potete iniziare a friggere le vostre cotolette di melanzane (30). Iniziate dalle cotolette con la panatura vegan, in modo che non entrino in contatto con derivati di origine animale durante la frittura.

Cotolette di melanzane

Immergete le melanzane nell'olio quattro alla volta, facendole friggere 2-3 minuti e girandole bene da entrambi i lati con l'aiuto di una pinza (31). Una volta che saranno dorate alla perfezione mettetele su un piatto con della carta da cucina, in modo che perdano l'olio in eccesso (32). Continuate a friggere tutte le altre fette di melanzana, quelle con la panatura classica e quelle al Pecorino: hanno tutte lo stesso tempo di cottura. Disponetele su un piatto, mantenenole divise per tipo di panatura (33) e servitele. Le vostre cotolette di melanzana sono pronte per essere gustate!

Conservazione

Le cotolette di melanzane sono ottime se consumate appena pronte. Si sconsiglia qualsiasi forma di conservazione.

Consiglio

Se preferite, potete realizzare le cotolette di melanzane con un solo tipo di panatura: basterà triplicare le dosi indicate!

 


Articolo letto: 206 volte
Categorie: Cucina


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook