Costo del lavoro, Italia sotto la media europea. In Italia un’ora di lavoro costa mediamente a un’impresa 28,3 euro, meno della media dell’Eurozona, 29 euro

Milano
14:30 del 31/03/2015
Scritto da Gerardo

In Italia un’ora di lavoro costa mediamente a un’impresa 28,3 euro, meno della media dell’Eurozona, 29 euro. Lo segnala l'Eurostat, l’Istituto di statistica dell’Unione europea che ha appena diffuso i dati sul costo del lavoro nel Vecchio Continente per il 2014. Per l'ano scorso l’Italia inoltre fa segnare un incremento del costo del lavoro che è inferiore sia alla media dell’Eurozona che a quella della Ue. Tra il 2013 e il 2014, infatti, il costo del lavoro in Italia è cresciuto dello 0,7%, mentre nell’Eurozona l’incremento è stato dell’1,1% e nell'Ue dell’1,4%. Se si confronta il costo del lavoro nel nostro Paese con la media Ue, 24,6 euro, invece l'Italia risulta al di sopra ma in questo caso nella media rientrano anche Paesi dove per un'ora di lavoro si guadagnano anche meno di 4 euro. Tra tutti i Paesi Ue infatti all’ultimo posto troviamo la Bulgaria con 3,8 euro per ora, mentre al primo posto c’è la Danimarca con 40,3 euro per ora.

Maggiori aumenti registrati in Estonia, Lettonia e Slovacchia

Nota dolente per l’Italia, però, è il peso della componente non legata al salario, come i contributi. Il nostro Paese infatti è terzo nell'Unione Europea con una percentuale del 28,2%. Peggio fanno solo la Francia, dove i costi non salariali pesano per il 33,1% e la Svezia, dove si raggiunge il 31,6%. Nei 19 Paesi membri dell’Eurozona i costi non salariali sono in media del 26,1%, e nei 28 Paesi dell'Ue del 24,4%. In questo caso quindi l’Italia è al di sopra sia della media dell’eurozona che della media Ue. I più bassi invece sono a Malta, dove pesano per il 6,9%, e in Danimarca, 13,1%. Sono quattro i Paesi in cui lo scorso anno il costo del lavoro è diminuito: Cipro, Portogallo, Croazia e Irlanda. I maggiori aumenti sono invece stati registrati in Estonia, Lettonia e Slovacchia


Articolo letto: 1045 volte
Categorie: Economia, Lavoro


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi del costo del lavoro italiano?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Barbara

31/03/2015 18:12:41
questi aumenti a catena fanno parte della concorrenza sul mercato. mi sembra più che giusto tu aumenti ed,io,invece di calare per farti concorrenza e vendere di di te guadagnando sempre più di te ,aumento anch'io cosi vendiamo poco tutti e due e arriverà il momento in cui dovremo chiudere .PIU GIUSTO DI COSI SI MUORE
7

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook