Cosciotto di agnello al forno. L'agnello è il simbolo della Pasqua per eccellenza, la portata principale presente in questo Santo giorno sulla maggior parte delle tavole degli italiani

Trieste
16:00 del 26/03/2016
Scritto da Carla

Cosciotto di agnello al forno

L'agnello è il simbolo della Pasqua per eccellenza, la portata principale presente in questo Santo giorno sulla maggior parte delle tavole degli italiani. Una carne molto saporita e succulenta che si adatta a tantissime preparazioni... ogni sua parte è infatti l'ingrediente protagonista delle più svariate ricette che già vi abbiamo presentato, come le costolette in crosta di pistacchi, o la spalla farcita! Oggi vogliamo parlarvi di uno dei tagli più pregiati che meglio si presta alla cottura arrosto: il cosciotto d'agnello infatti è la parte più carnosa e come tutti i tagli con l'osso è più ricca di sapore. Noi abbiamo scelto di realizzare una cottura semplice, aggiungendo poche erbe aromatiche proprio per non coprire e lasciare intatto tutto il suo gusto caratteristico. Seguendo i nostri step otterrete un cosciotto di agnello al forno tenero e succoso, perfetto da abbinare con patate al forno o patate sabbiose oppure carciofi trifolati!

Ingredienti

Carne ovina 1 cosciotto d'agnello da 1,7 kg Olio di oliva extravergine 30 g Sale q.b. Pepe nero macinato q.b. Rosmarino 3 rametti Timo 3 rametti

Preparazione

Cosciotto di agnello al forno


Per preparare il cosciotto d'agnello al forno iniziate ad occuparvi della carne. Per prima cosa cercate di liberare la parte finale dell'osso dalla carne (1), cosicchè in cottura non tenderà ad arricciarsi. Poi eliminate la parte di grasso in eccesso (2) su tutto il cosciotto, fino a ripulirlo quasi completamente (3).

Cosciotto di agnello al forno

A questo punto salate (4), pepate e massaggiate la carne con le Mani (5). Poi trasferitelo all'interno di una teglia leggermente unta e cospargete l'intera superficie con un filo d'olio (6).

Cosciotto di agnello al forno

Ricoprite con i rametti di rosmarino e timo (7). Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 50 minuti, posizionandolo nel ripiano basso del forno, girando il cosciotto a metà cottura (8). Una volta che sarà ben rosolato e perfettamente cotto da entrambi i lati (9) servite il vostro cosciotto d'agnello ancora fumante!

Conservazione

Una volta cotto il cosciotto d'agnello al forno può essere conservato per 2 giorni al massimo in frigorifero!

Consiglio

Il vostro cosciotto d'agnello non è delle stesse dimensioni del nostro? Le tempistiche di cottura potrebbero variare, magari dovrete leggermente prolungare i tempi se siete in possesso di un cosciotto più grande. Per maggior precisione, utilizzando una sonda, riuscirete a misurare la giusta temperatura al cuore del cosciotto; questa infatti, perchè l'interno sia rosa al punto giusto, deve essere di 60°!

Arricchite questo piatto con il contorno che più amate: carciofi, spinaci o delle classiche patate al forno!


Articolo letto: 989 volte
Categorie: Cucina


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook