Una relazione più o meno lunga inizia quando una donna ti desidera con tutta sé stessa: mente, corpo ed emozioni.

Campobasso
17:30 del 16/10/2017
Scritto da Luca

Una relazione più o meno lunga inizia quando una donna ti desidera con tutta sé stessa: mente, corpo ed emozioni.

Questo significa che molte ragazze non andrebbero mai a letto con un uomo che le fa sentire emotivamente a disagio, anche se fossero fisicamente attratte da lui. E nonostante l’attrazione fisica e il coinvolgimento emotivo, queste stesse donne potrebbero decidere razionalmente di rifiutare un uomo perché non lo stimano o lo considerano uno “spiantato”.

In questo articolo parleremo di cosa attrae le donne fisicamente, emotivamente e razionalmente. Iniziamo quindi dall’attrazione fisica e mettiamo da parte bellezza e odore, che alcuni ritengono erroneamente essere gli unici fattori in gioco. Quali sono le qualità che fanno sentire una donna fisicamente attratta da un uomo e perché?

Ma prima di iniziare dobbiamo fare una premessa importante. Nelle pagine seguenti parleremo di molte qualità – che forse già possiedi – ma che possono essere ulteriormente sviluppate facendoti guadagnare punti con le donne e sul lavoro. Ad esempio: – La sicurezza in sé stessi può essere sviluppata. E’ possibile superare paure comuni come la paura di sbagliare, la paura di essere rifiutati e la paura di essere giudicati male. E’ possibile sviluppare la capacità di leadership. – La capacità di ascolto può essere sviluppata. Molte donne vorrebbero trovare un uomo che le faccia sentire profondamente capite. E’ possibile imparare l’ascolto attivo empatico e far sentire profondamente capita la donna che amiamo. In tutti i rapporti umani, la capacità di far sentire compresa e a proprio agio un altra persona può rivelarsi molto preziosa. – La capacità far ridere una donna può essere migliorata. Ci sono specifici modi di conversare – come il Bantering e i Role-Play – che aumentano la nostra capacità di divertirci e ridere insieme alle donne che ci piacciono. – La capacità di farsi rispettare – senza mancare di rispetto – può essere migliorata. A volte una donna si comporta in modo poco rispettoso. Spesso senza farlo apposta. Magari arriva in forte ritardo o continua a usare il telefono durante la cena o fa richieste irragionevoli e si rivolge a noi con un tono infastidito. In questi casi, alcuni uomini reagiscono in modo brusco, altri subiscono passivamente e altri ancora semplicemente si lamentano. Tutti questi comportamenti fanno perdere punti. E’ possibile invece imparare a rispondere assertivamente, un modo efficace di comunicare che ci permette di farci rispettare senza prevaricare gli altri. Anche sul lavoro la comunicazione assertiva può aiutarci a ottenere stima e rispetto.

Lo scopo di questo articolo è parlare delle qualità che possono renderci più attraenti. Queste stesse qualità possono aiutarci anche a vivere relazioni migliori. Per svilupparle – ovviamente – non basta leggere un articolo, ma serve un forte impegno personale.

L’INFLUENZA GENETICA: ALLA RICERCA DEL CAPOBRANCO
La prima legge dell’attrazione femminile è questa: “Molte donne sono fisicamente attratte da un uomo che mostra le qualità del capobranco”.

80.000 A.C. Oggi è una giornata speciale per Elena: Lupus il Capobranco ha appena diviso con lei la gazzella che aveva ucciso. Finalmente è stata notata! Ieri, quando Lupus l’aveva protetta da una leone, lei aveva pensato che lo facesse solo per difendere un membro del branco, ma con la gazzella di oggi non ci sono più dubbi: è amore!

Darwin fu il primo a capire che l’evoluzione delle specie ha portato la donna ad essere attratta da uomini capaci di garantire la sua sopravvivenza. Per una donna che viveva nell’Età della Pietra, scegliere un uomo incapace di proteggerla e sfamarla, significava condannare a morte sé stessa e i suoi figli. Con la conseguente sparizione del proprio patrimonio genetico dalla razza umana.

L’evoluzione ha quindi favorito le donne che sceglievano uomini forti o addirittura veri e propri “Capobranco”, cioè i leader del gruppo, che potevano disporre delle risorse di tutta la comunità per sfamare e proteggere i propri cari. È così che l’attrazione per il capobranco è diventata istintiva, trasformandosi nel tempo da scelta razionale in attrazione fisica.

Oggi il mondo in cui viviamo è completamente diverso da quello dei nostri antenati, ma il nostro patrimonio genetico è sostanzialmente invariato, e continua ad esercitare un influenza sulle qualità maschili che una donna trova attrenti. Vediamo quali sono le caratteristiche del capobranco che attraggono una donna:
• vuole investire risorse su di lei ed è capace di acquisirle (il capobranco non ha semplicemente voglia di “regalare” una gazzella ad Elena, ma è anche capace di cacciarla.)
• vuole proteggerla ed è capace di farlo (voleva proteggere Elena dal leone ed è stato capace di farlo.)

Traduciamo ora queste caratteristiche generali in specifiche qualità che attraggono le donne. Partiamo dalla voglia di proteggere e investire risorse su di una donna. La donna cerca uomini che abbiano la capacità di impegnarsi e di scegliere. Lei, proprio lei, e nessun altra.

Cosa sarebbe successo ad Elena se Lupus l’avesse lasciata per un altra donna subito dopo averla messa incinta? Lei e i suoi bambini sarebbero stati sbranati o sarebbero morti di fame. Capiamo, quindi, come la capacità di impegnarsi, e più in generale la capacità di Decidere, sia una qualità delle principali qualità che la donna cerca nel suo uomo.

Pensiamo ora alla capacità di acquisire risorse e proteggere le persone amate. Che qualità doveva possedere un uomo per essere Capobranco o potenziale tale?
• Tolleranza al rischio (se è bloccato dalla paura, per lui è impossibile cacciare animali selvaggi e proteggere la famiglia dai loro attacchi)
• Capacità di leadership (ispira, influenza, prende decisioni per il gruppo, è sicuro delle proprie idee)
• Aggressivo verso prede e nemici (se empatizza con la sofferenza del leone invece di difendere la famiglia, fa finire tutti sbranati)
• Buona salute

Avere un aspetto sano è una condizione necessaria per poter attrarre fisicamente una donna: riesci ad immaginare un uomo delle caverne che diventa Capobranco essendo malato e deforme?

Ma se per un uomo deforme è difficile attrarre fisicamente una donna, anche la bellezza può diventare un ostacolo. Mi vengono in mente le parole di una bellissima cliente:”L’ho lasciato perchè – invece di farmi sentire bella – sembrava voler competere con me su chi avesse l’aspetto migliore”.

Da: QUI


Articolo letto: 74 volte
Categorie: , Sesso


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook