COSA VEDERE LODI - Lodi è una città con antiche origini: Laus (questo era il nome) venne fondata dai Celti Boi intorno all'anno 1000 A.C.  poi venne ribattezzata come Laus Pompeia nell'89 A.C. in onore del Console romano Gneo Pompeo Strabone.

Lodi
18:00 del 22/03/2017
Scritto da Alberto

COSA VEDERE LODI - Lodi è una città con antiche origini: Laus (questo era il nome) venne fondata dai Celti Boi intorno all'anno 1000 A.C.  poi venne ribattezzata come Laus Pompeia nell'89 A.C. in onore del Console romano Gneo Pompeo Strabone. Nel 49 A.C. Giulio Cesare le concesse il titolo di municipium romano.
Durante il Medioevo, grazie alla sua posizione geografica e all'intraprendenza dei sui abitanti, insidiò la supremazia commerciale e politica di Milano. La tensione arrivò a tal punto che Milano il 24 Maggio 1111 la distrusse.

COSA VEDERE LODI - Il 3 Agosto del 1158 la città fu rifondata a pochi chilometri di distanza dal precedente insediamento (oggi conosciuto come Lodi Vecchio) per volere dell'Imperatore Federico BarbarossaLodi rimase indipendente fino al 1335 anno in cui cadde sotto il dominio dei Visconti. Nel XV° secolo ospitò un importante trattativa tra i vari stati regionali dell'Italia dell'epoca, che condusse alla ben nota Pace di Lodi (9 aprile 1454).
COSA VEDERE LODI - Tra il XVI° e il XIX° secolo subì l'occupazione di varie forze straniere: Spagna, Austria e Francia.



Altro evento storico importante è la Battaglia del ponte di Lodi (10 Maggio 1796) che diede inizio al periodo di ascesa di Napoleone Bonaparte. Dall'Unità d'Italia ad oggi acquisì e perse diverse volte il titolo di Capoluogo di provincia, l'ultima istituzione della Provincia è del 6 Marzo 1992.
Dopo questa infarinatura, veniamo al lato pratico.
Nonostante sia una piccola città (ha circa 50.000 abitanti), offre ai turisti una serie di edifici, scorci e iniziative che meriterebbero più attenzione.

In stile Rococò troviamo poi la chiesa di San Filippo Neri, che ospita l'interno a croce Greca frutto dell'età longobarda. 
Per quanto riguarda le architetture civili troviamo poi il Palazzo Broletto, edificato nei pressi del Duomo, che grazie a numerosi rimaneggiamenti si presenta attualmente come edificio neoclassico sede del governo cittadino. Oltre al Teatro delle Vigne, in origine Chiesa dell'ordine degli Umiliati.

Lodi, inoltre, è una città ricca di piazze e strade ampie in cui godersi una bella passeggiata.  
La Piazza della Vittoria è la principale: ha una pianta quadrangolare e, singolarmente, è porticata su tutti i lati.



Altrettanto bella e suggestiva è Piazza Castello, che deve il suo nome al fatto che vi si affacci il Castello Visconteo, costruzione medievale che fungeva da fortezza difensiva.  La città era circondata da cinta murarie, lungo le quali si aprivano le tre porte di accesso.  La porta che dava verso Milano non era sicura, per questo Federico Barbarossa decise di commissionare l'edificazione del castello.  La struttura che possiamo ammirare oggi è frutto di numerose modifiche apportate tra il 1355 e il 1370, attualmente purtroppo non è visitabile perché divenuta sede della Questura della Polizia di Stato.

Per tutti coloro che amano l'aria aperta, Lodi offre diverse scelte.
Il Parco dell'Isola Carolina, il cui nome deriva da Carolina Augusta, moglie dell'imperatore Franceco I d'Austria a cui fu dedicato, trasformato successivamente in Parco Pubblico ricco di verde, punto di ritrovo essenziale per la città. Troviamo poi il Parco regionale Adda Sud, grazie al quale potremo godere di qualche ora di relax nella natura incontaminata, con la possibilità di passeggiare anche lungo le rive del fiume.
Lasciatevi catturare dalla varietà delle attrazioni di Lodi: qualsiasi cosa abbiate deciso di visitare, non ne rimarrete delusi!


Articolo letto: 157 volte
Categorie: , Luoghi da visitare


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook