COSA VEDERE CAEN - Per molti anni è stato un luogo immaginario costruito nella mia testa molto prima che una città reale, con almeno tre chiavi di lettura.

Milano
09:40 del 12/04/2017
Scritto da Alberto

COSA VEDERE CAEN - Per molti anni è stato un luogo immaginario costruito nella mia testa molto prima che una città reale, con almeno tre chiavi di lettura. Prima la città medievale di Guglielmo il Conquistatore, un eroe della mia infanzia uscito direttamente dai libri di storia. Poi il luogo dello sbarco in Normandia, del D-Day. E infine la meta delle vacanze estive del protagonista della Recherche, la Ricerca del Tempo Perduto di Proust.

Molti dedicano a questa cittadina un giorno soltanto e visitano soltanto il Memorial Museum del D-Day, ma è una bella città con molte cose da fare e da vedere, e i miei due giorni e mezzo si sono rivelati insufficienti.

COSA VEDERE CAEN -La Normandia conserva le cicatrici di tanti anni di storia, disseminati di dominazioni, conquiste, guerre e saccheggi. I primi furono i romani, che la conquistarono nel 51 a. C., poi fu la volta dei vichinghi, che saccheggiarono la città di tutti i suoi valori. Poi guerre intestine dilaniarono la Normandia, che subì negli anni avvenire anche una profonda crisi economica. Si succedettero diverse guerre di religione, poi la rivoluzione francese e solo infine la seconda guerra mondiale.


COSA VEDERE CAEN -Tutti questi eventi segnarono la Normandia anche dal punto di vista culturale. Sono tante le costruzioni che risalgono a questi periodi, come castelli, chiese e abbazie. Sono sicuramente tappe da non trascurare per un appagante viaggio in questa terra. Ma ciò su cui ci concentreremo sono le spiagge sulle quali, all'alba del 6 giugno 1944, sbarcarono gli alleati. L'operazione, chiamata "Neptune", fu la più grande operazione anfibia della storia e coinvolse ben 7000 vascelli e 130 navi da guerra, nonché aerei, caccia e bombardieri. Le spiagge rappresentano una memoria indelebile di quello storico giorno e visitarle non potrà non segnare la vostra memoria.


La porzione di costa interessata dall'operazione è molto ampia ed è divisa in cinque settori: Utah, Omaha, Gold, Juno e Sword.  Sono diverse le attrazioni culturali che si possono trovare in queste zone.  La prima spiaggia che potreste pensare di visitare è quella di Caen.  Qui ci sono diversi musei che offrono ricostruzioni e filmati dell'epoca.  Un'altra spiaggia importante è quella dello Utah. 

Qui sorge il museo Mémorial de la Liberté Retrouvée.  Questo narra dell'intero periodo storico, dal momento dell'occupazione della Normandia da parte dei tedeschi, fino allo sbarco e anche dopo.  Un altro museo cardine è il Musée de la Batterie de Crisbecq.  Qui sono conservati tutti i pezzi di artiglieria che furono impiegati quel giorno da parte dei tedeschi per difendere le coste.  C'è anche un cimitero dedicato ai tedeschi che persero la vita quel giorno, il "La Cambe"

La spiaggia di Omaha invece conserva il Musée D-day Omaha (da D-day, il nome comunemente usato per indicare la data dello sbarco). Questo contiene svariati reperti che risalgono a quel periodo e in particolare al D-day. Sempre ad Omaha potete trovare il cimitero americano. Questo si distingue da quello tedesco per il colore delle croci. Infatti nel cimitero americano le croci sono biance, mentre in quello tedesco sono nere. Di certo la costa normanna è tutta da visitare, così come la Normandia stessa, regione che ha sofferto svariate epoche, ma sicuramente bellissima e suggestiva.


Articolo letto: 355 volte
Categorie: , Luoghi da visitare


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook