COSA VEDERE A TRENTO - Non sono molti gli italiani a conoscere nel dettaglio le bellezze architettoniche e naturali di Trento. 

Trento
16:30 del 14/03/2017
Scritto da Gregorio

COSA VEDERE A TRENTO - Non sono molti gli italiani a conoscere nel dettaglio le bellezze architettoniche e naturali di Trento. Eppure la città trentina meriterebbe molta più attenzione e una visita non frettolosa, perché ha molto da offrire.

Prima di tutto, una storia importante, fatta di incontri e scontri: per secoli città autonoma, poi asburgica, poi italiana, ancora oggi riemergono ogni tanto conflitti e tensioni tra le due parti che non si sono ma integrate del tutto.

COSA VEDERE A TRENTO -Castello del Buonconsiglio 

Il castello del Buonconsiglio è senza dubbio l'edificio simbolo, il più conosciuto e il più famoso di tutta la città. Si tratta di un antico castello romano, una fortezza edificata nel XIII secolo oggi sede di esposizioni di arte (qui si trovano il Museo Provinciale d'arte e il Museo Storico di Trento). Il castello è emblema di diversi stili architettonici: in questo grande complesso posto su un rilievo roccioso è possibile ammirare la Torre d'Augusto di gusto romanico, la loggia e la merlatura gotico-veneziana. Bellissimi e regali gli affreschi del Magno Palazzo, la cui visita è fortemente raccomandata. 

COSA VEDERE A TRENTO -Duomo 

Il Duomo di Trento è oltremodo conosciuto sotto il nome di Cattedrale di San Vigilio, si tratta della chiesa più importante in questa città, costruita nel 13esimo secolo nello stesso posto in cui in passato sorgeva una basilica dedicata al patrono della città, San Vigilio, da cui deriva il nome stesso della chiesa. Questa cattedrale dallo stile romanico-gotico domina la piazza del Duomo, creando un'atmosfera decisamente elegante: merito della cupola poligonale, del campanile cinquecentesco e delle sue gallerie che creano quel fantastico effetto di chiaro/scuro.

COSA VEDERE A TRENTO -Piazza Duomo e fontana di Nettuno 

La piazza del duomo è senza dubbio la piazza più importante e famosa di Trento: con la sua pianta quadrata domina il cuore della città. Ai suoi lati si ergono in tutta la loro bellezza il Duomo, il duecentesco palazzo Pretorio, la Torre Civica e il Castelletto. Il centro della piazza è interamente dominato dalla Fontana di Nettuno, con i suoi tritoni, i cavalli marini e la statua di Tritone giusto nel centro. E' opera di Francesco Antonio Giongio e fu disegnata nel 1769. Nel palazzo Pretorio è ospitato il Museo Diocesano Tridentino, che racchiude tutte le testimonianze del Concilio di Trento e il patrimonio storico e artistico della Diocesi.

COSA VEDERE A TRENTO -Abbazia di S. Lorenzo 

L'Abbazia di S. Lorenzo è un'altra delle costruzioni religiose più importanti di Trento: è situata in piazza Dante e ha uno stile romanico-gotico. Fu fondata dai monaci benedettini tra il 1166 e il 1183. La sua posizione alla destra del fiume Adige le consentiva un tempo di essere collegata alla città tramite un ponte di legno. Il nome di San Lorenzo è collegato a "Larenzia", una divinità pagana.

COSA VEDERE A TRENTO -Monumento a Dante 

Dante Alighieri viene immortalato in un monumento che si trova nell'omonima piazza. E' stato costruito dallo scultore fiorentino Cesare Zocchi, alla fine del 19esimo secolo, quando la regione Trentino non faceva ancora parte dell'Italia, ma era territorio dell'impero Austro-Ungarico. 

COSA VEDERE A TRENTO -Palazzo delle Albere 

Gli amanti dell'arte conosceranno il Palazzo delle Albere per essere la sede del Mart, il museo d'arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, uno dei centri d'arte più all'avanguardia di tutta Italia. In realtà, al di là delle opere esposte, il Palazzo delle Albere è un'opera di per sé: è una villa del XVI secolo, costruita dai principi vescovi Madruzzo. 

COSA VEDERE A TRENTO -Torre Vanga 

A sud ovest della città sorge la Torre Vanga, un antico caposaldo romano, faceva parte delle mura della città. E' stata costruita su richiesta dal vescovo Vanga, per questo motivo alla torre fu affidato questo nome. E' alta 50 metri e al suo interno è situato il laboratorio di Restauro Ligneo della Provincia. 


Articolo letto: 13 volte
Categorie: , Luoghi da visitare


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook