Un ex finanziare e un avvocato sono finiti in carcere: ecco il reato da loro commesso

Brindisi
12:09 del 14/12/2014
Scritto da Gerardo

In Italia uno dei problemi più gravi ma anche più difficili da risolvere è senza dubbio quello della corruzione. Troppa gente si lascia facilmente corrompere per denaro o per promesse di lavoro. Il problema è quando la corruzione riguarda agenti di polizia, professionisti e pubblici ufficiali, persone che dovrebbero difendere i cittadini.

Il malcostume, ormai, è sempre pià diffuso. La questione è che anche dal punto di vista etico le persone non si fanno più scrupoli di coscienza, compiono certi gesti sapendo di sbagliare e spesso non si pentono nemmeno di quello che hanno fatto. Intanto, ogni anno la corruzione toglie all'Italia miliardi di euro.

Un ex finanziere e un avvocato sono finiti in galera in quel di Brindisi. L'ex maresciallo della guardia di finanza di Brindisi avrebbe fornito all'avvocato alcune notizie su indagini in corso, nonostante queste notizie fossero riservate. Il tutto in cambio di alcuni favori, tra cui rientrava quello dell'assunzione della figlia dell'ex finanziere in un istituto di vigilanza.


Articolo letto: 917 volte
Categorie: Cronaca, Finanza, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook