Coppia fa sesso prima del matrimonio: lapidata dall’Isis. Non c'è mai fine all'orrore

Bologna
11:10 del 01/04/2015
Scritto da Gerardo

Non c'è mai fine all'orrore. Un uomo legato e bendato e una donna, vengono lapidati a Mosul sotto lo sguardo ammirato e compiaciuto della gente. Come se fossero i peggiori criminali, i due sono stati uccisi senza pietà. La loro colpa?

Aver avuto rapporti sessuali prima delle nozze nella terra del Califfato islamico nel Nord dell'Iraq, per il quale il sesso al di fuori del matrimonio è un atto di prostituzione. Ed è quindi da punire.  A pubblicare le foto l'inglese Mail on line. Sono foto agghiaccianti, in cui si vede la folla che assiste inerme ai jihadisti che uccidono la coppia. Addirittura dei papà prendono sulle spalle i figli per dare loro la possibilità di vedere meglio.



Articolo letto: 592 volte
Categorie: Cronaca


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi dell'Isis?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Elisa

01/04/2015 13:08:48
I mussulmani non sono esseri umani. Vanno sterminati nei campi di concentramento. Non nell'immediato forse, ma tra non molto succederà. E allora rideremo
5

Vittorio

01/04/2015 11:29:41
Per quanto tempo ancora, cari governanti, ci farete assistere alle loro nefandezze, prima di prendere qualche provvedimento verso questi esseri inumani? Spero che anche questa volta i sinistri non li giustifichino oppure sono arrivati tutti vergini e verginesse al matrimonio?! Insistete ancora col dire che questo è lo stile di vita che dobbiamo assimilare?
5

Ricerche correlate

Orrore - Isis - Terrorismo - Islam - Terrorismo Islamico - Matrimonio - Sesso -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook