Convivenza e crisi coniugale| Ecco come superare i problemi legati alla convivenza dei partner.

Pordenone
11:15 del 02/11/2014
Scritto da Gerardo

Da sempre la convivenza è il metodo più efficace per capire veramente la persona che ci sta affianco e che amiamo. Vogliamo assolutamente sposare quella persona ma siamo impauriti del suo oscuro alter ego e vogliamo assolutamente scoprirlo. Non tutte le relazioni al di fuori della convivenza sono in realtà ciò che sembrano. Magari una persona si mostra gentile ed educata, ma poi andandola a conoscere meglio in privato riusciremo a capire veramente il lato del suo carattere più segreto.

Ogni persona ha dei segreti. Come diceva il grande scrittore Luigi Pirandello, ognuno di noi indossa una maschera per ogni occasione. Per questo motivo conoscere veramente una persona, capire i suoi pregi e i suoi difetti, le sue virtù e le sue pecche rappresentano un passo veramente importante per il futuro matrimonio. Scopriamo insieme, allora, come superare i problemi legati alla convivenza e le crisi di coppia pre-matrimoniali.

Anche se state insieme al vostro partner da anni, cercate di fare un’esperienza pre-convivenza. Andare in vacanza insieme potrebbe essere una cosa gradevole e piacevole, ma soprattutto vi permetterà di conoscere meglio 24 ore su 24 la persona che avete affianco.  Questa esperienza, nella maggior parte dei casi, potrebbe indurvi a fare la scelta di andare a vivere sotto lo stesso tetto oppure ognuno restarsene ognuno a casa propria e continuare la relazione in ogni caso.

Condividere tutto, ma fino ad un certo punto. La maggior parte dei litigi pre-matrimoniali avvengono o per incompatibilità di carattere o anche, e soprattutto, per l’argomento “finanze”. In questo caso, vi consigliamo di dividere in percentuali le quote da pagare, che siano tasse o imposte. Non è bello per una persona che guadagno 2000 euro pagare tutto di tasca propria.

Ordine, ordine e ancora ordine. Non esiste altra parola chiave al di fuori dell’ordine. Anche se siete entrambi disordinati cercate di fare ordine in tutte le cose. Ricordate che la propria libertà finisce dove inizia quella dell’altra persona. E poi, chi non è ordinato non ha ordine nemmeno con il proprio ego.

Non rinfacciate gli errori dell’altro. Se magari avete litigato ( cosa molto probabile nei primi periodi della convivenza ) non dovete assolutamente ribadire ancora una volta gli errori dell’altro. Se avevate deciso di metterci una pietra sopra, perché rinfacciare ancora quel tradimento? Dovete sapere voi stessi se siete in grado di perdonare oppure no. Detto questo cercate di avere sempre ognuno i propri spazi. Se al maschio piace guardare le partite la domenica pomeriggio, la donna non può assolutamente vietarglielo e viceversa!

FONTE: DONNA CERCA UOMO


Articolo letto: 861 volte
Categorie: Sesso


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook