Conflitti arabo-israeliani: ecco perché non vogliono smetterla | L’analisi di Italiano Sveglia

Frosinone
12:37 del 26/01/2015
Scritto da Gerardo

Gli Stati Uniti continuano ad aiutare soltanto Israele nella guerra infinita contro Palestina. Premesso che il problema è appunto che molti non ne sanno assolutamente nulla e non si insegna ai giovani qual è il problema della Palestina se non in qualche esame di scienze politiche.

La Palestina geograficamente è una terra che ha visto nascere le tre grandi religione monoteiste..dopo la fine del dominio Romano col passare dei secoli è diventata terra prevalentemente musulmana..dopo la seconda guerra mondiale si è deciso di farne la culla dell'ebraismo da "ricostruire" in seguito all'olocausto, iniziando quindi un processo di inserimento di colonie ebraiche in una zona musulmana, processo che è continuato fino ad oggi..il problema politico principale è che Israele è ufficialmente uno stato mentre i palestinesi godono solo di autonomie dentro lo stato israeliano..questo è stato all'origine di un sacco di guerre o intifade..

Libertà non è solo autonomia giuridica...la libertà più grande è quella di un bimbo di prendere il suo scuolabus tranquillo, senza che vi salga sopra qualcuno disposto a farsi saltare in aria e a fare un strage si innocenti, pur di affermare i suoi ideali.La libertà più grande è quella di un contadino di uscire la mattina a lavorare il proprio terreno, con cui sfamare la sua famiglia, senza il terrore di essere centrato da un Qassam.


Articolo letto: 601 volte
Categorie: Denunce, Politica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Palestina - Israele - Gaza -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook