Confederations: Italia verso difesa a 3 Prandelli pensa a schierare retroguardia Juve e Gilardino punta

10:30 del 25/06/2013
Scritto da Gerardo

Cesare Prandelli in difficoltà per i dubbi di formazione in vista della semifinale di Confederations Cup contro la Spagna. Il ct degli azzurri, nell'allenamento di ieri, ha fornito pochissime indicazioni in vista della partita contro le furie rosse. Defaticante per circa un'ora per gli azzurri che devono recuperare la condizione.

Gli azzurri hanno perso il loro pezzo pregiato: Mario Balotelli che così bene ha fatto fin'ora, goal col messico e punizione conquistata da lui che ha portato al gol di Pirlo; goal col giappone ed assist; assist spettacolare contro il Brasile per il bel goal di Giaccherini, l'ala della Juventus. Difficile fare a meno di un fuoriclasse protagonista delle buone partite degli azzurri. Un calciatore che da quando è arrivato in Italia dal Manchester City ha stupito tutto per la maturità calcistica acquisita negli anni, l'assoluta freddezza dal dischetto (ricordiamo che non ne ha mai sbagliato uno), e la capacità grandissima di trasformare ogni pallone in qualcosa di importante, facendo così gioire i tifosi milanisti. Contro la Spagna sarà difficile, quasi impossibile superare l'ostacolo.

L'allenatore spagnolo può vantare una rosa ampissima fatta di grandissimi calciatori, palleggiatori, veloci, insomma il meglio del calcio di oggi. Se si pensa che contro la Nigeria la Spagna ha fatto giocare diverse riserve, e sebbene opaca e senza fame di vittoria, ha rifilato un bel 3-0 agli africani, ebbene dovremmo preoccuparci seriamente.

Balotelli era impaziente di prendersi una rivincita dopo il poker subito nello scorso europeo, dove l'Italia aveva fatto un grandissimo cammino, prima di incontrare le furie rosse e vivere in prima persona una finale che ha deluso un pò tutti gli appassionati italiani. Balotelli voleva segnare contro di loro, contro di loro più di tutti ma purtroppo per un infortunio non sarà a disposizione, e siamo sicuri che un pò dispiace al mondo intero e anche alle furie rosse spagnole. Il sostituto sarà Alberto Gilardino, che viena da un buonissimo campionato con il Bologna ma forse non in grado di sostituire Mario Balotelli. Pensare di battere gli spagnoli senza Mario e con un Pirlo acciaccato (le uniche due stelle idolatrate dai tifosi brasiliani) è un'impresa non da poco contro.

Intanto il ct dell'Italia Cesare Prandelli valuta il cambio modulo, pensando ad una difesa a tre. Difesa a tre che ha dato grandissime soddisfazioni alla Juventus in campionato ma in Champions un pò meno. Una difesa, quella juventina, che è sempre stata un punto  di forza degli azzurri, col leggendario catenaccio e ripartenza. 8 goal subiti in tre partite sono davvero tanti, e perciò Prandelli pensa ad una linea difensiva a tre, tutta juventina : Chiellini, Bonucci,Barzagli. Siamo sicuri che non sfigureranno, ma tenere a bada il tiki-taka spagnolo potrebbe risultare davvero difficili se in campo non ci mettiamo l'anima.


Articolo letto: 1757 volte
Categorie: Calcio


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Matteo

26/06/2013 22:32:19
Non mi sembra la mossa giusta, quella di rinunciare a un difensore per la nazionale italiana. A parte i gol presi nelle ultime due partite, mi pare che la Spagna sia una squadra che offende con molte punte e centrocampisti, quindi io non mi scoprirei tanto per andare controcorrente.. Speriamo bene..
0

Carmine

25/06/2013 17:19:17
con la difesa a 3 la Juventus ha ottenuto importanti risultati e ricordo che anche la Nazionale ha affrontato la Spagna in questo modo lo scorso anno alla gara inaugurale degli Europei. Con 5 centrocampisti probabilmente si ha maggiore possibilità di contrastare i palleggiatori spagnoli ma l'assenza di Balotelli potrebbe pesare come un macigno!
0

Albertone

25/06/2013 14:34:40
L'Italia ha subito otto gol in tre partite, non ha mai concluso una gara a reti inviolate ed ha rischiato di incassare almeno altre tre marcature. Più che ad una difesa a tre, bisognerebbe forse infoltire il centrocampo di corridori. Tanto più che, dall'altra parte, si troverà una spagna col vizio del gol.
0

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook