Confederations, Balotelli salta Spagna Distrazione al quadricipite sinistro nel ko col Brasile

BRASILE
17:08 del 24/06/2013
Scritto da Marco

Mario Balotelli fuori dalla semifinale contro la Spagna: è questo l'esito degli esami svolti dopo l'infortunio rimediato contro il Brasile sabato scorso, che hanno evidenziato una distrazione muscolare di primo grado al quadricipite sinistro. Un infortunio che addirittura si teme non gli consentirebbe di giocare neanche l'eventuale finale di domenica.

Un'altra brutta "tegola" per Mister Prandelli alla vigilia del già difficile impegno che vedrà gli "Azzurri" affrontare le "Furie Rosse" giovedì alle 21 italiane a Fortaleza. è una situazione di assoluta emergenza quella che dovrà frontaggiare Prandelli, che dovrà tener conto anche dell'assenza di Abate, uscito con una spalla lussata durante il match di sabato; delle non ottime condizioni di Pirlo, alle prese con il recupero dell'infortunio patito contro il Giappone e dei problemini fisici che stanno infastidendo la preparazione di Barzagli ed El Shaarawy, uno dei giovani italiani più attesi ma che fin ad ora non ha potuto esprimersi al meglio proprio per questi fastidi muscolari.

Il dottor Castellacci sull'infortunio di Balotelli è stato molto chiaro"Appare molto difficile che possa recuperare per giovedi': si puo' tentare qualcosa per domenica'. Balo era uscito zoppicando dopo la sfida persa 4 a 2 contro il Brasile di sabato, ma nessuno avrebbe pensato ad un infortunio così fastidioso, non lungo, ma che in una competizione così breve può essere oltremodo penalizzante, per il ragazzo ma anche e soprattutto per la squadra, che dovrà rinunciare al miglior giocatore d'attacco presente in rosa.

L'Italia infatti non ha tra i convocati un giocatore all'altezza della classe di Balotelli, uno che sa fare la differenza anche nelle partite più difficili e complicate, si veda il meraviglioso assist di tacco nella partita di sabato, con il quale ha smarcato Giaccherini per il momentaneo pareggio azzurro.

Il mister Prandelli dovrà sen'altro inventarsi qualcosa in attacco per dare più incisività al gioco, mentre per la difesa si parla di un ritorno allo schieramento a tre, come accaduto già nella partita del girone degli scorsi Europei  pareggiata per 1-1 contro la Spagna stessa, per cercare di imbrigliare il gioco avvolgente degli spagnoli. in quell'occasione l'esperimento riuscì, mentre ebbe molta meno fortuna nel caso della finale, persa per 4-0. Anche perchè la partita di sabato ha già evidenziato alcuni problemi della formazione italiana, costretta a cambiare modulo tra il primo e secondo tempo, passando dal meno efficace 4-2-3-1 al più fluido 4-3-1-2, che ha dato modo all'Italia di rimettere almeno temporaneamente la partita in equilibrio dopo sessanta minuti di sofferenza.

Altro punto dolente evidenziato contro il Brasile è stata la difesa, molto incerta nelle prime tre partite, capace di subire tre gol dal Giappone, quattro dal Brasile e uno dal Messico, frutto di un errore individuale di Barzagli. Probabilmente la difesa, incentrata sugli juventini Barzagli e Chiellini risente del cambio di modulo rispetto alla squadra di club, che ha affrontato tutto l'anno calcistico con una difesa a tre, mentre Prandelli spesso e volentieri schiera la retroguardia a quattro. Probabilmente anche per questo nella semifinale si vedrà una difesa a tre, con Maggio e De Sciglio sulle fasce, due delle sorprese positive del torneo.

La Confederations Cup è quindi alle battute finali, l'Italia nelle occasioni che contano ha sempre dimostrato cuore e grinta giocandosela con tutti, non ci sono dubbi che succederà anche questa volta, nonostante le defezioni, quella di Balotelli in primis. Non ci resta che tifare e sostenere la squadra!


Video

Articolo letto: 1653 volte
Categorie: Calcio


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Carmine

25/06/2013 17:47:43
un'assenza troppo importante per questa Nazionale. Con tutto il rispetto per Gilardino credo si possa tranquillamente dire che Balotelli dava molte più garanzie. L'unico giocatore in grado realmente di fare la differenza in questa spenta Italia. Speriamo di recuperare almeno Pirlo altrimenti la vedo molto dura contro i campioni di tutto
0

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook