Condizione della donna odierna | L’analisi di Donna cerca Uomo

Lecce
09:09 del 31/01/2015
Scritto da Gerardo

Il ruolo della donna nella religione. Scopriamo insieme i rapporti tra la fede e la donna odierna con un’attenta analisi di Donna cerca Uomo.  Molte religioni hanno innalzato la donna al simbolo del peccato, del male, della tentazione. Quello dell'islam è sicuramente il comportamento che suscita più indignazione ma non bisogna sottovalutare tutto il resto. Il cristianesimo per anni ha attribuito alla donna una funzione marginale, un ruolo quasi solamente di macchina riproduttiva e di serva dell'uomo.

Anche ora, se pensate alla cultura generale post-cristiana è molto difficile per una donna sollevarsi dalla morale patriarcale della società umana. Questa violenza avviene tutt'ora, solo che è mascherata, basta vedere i modelli imposti da media e Politica. La donna viene presentata più che altro per il suo fisico. Anche in politica, i modelli imposti sono quasi tutti negativi, è proprio difficile, specialmente in Italia, che una donna riesca ad imporsi per le sue qualità intellettive. La politica italiana è piena di uomini e di prostitute, pochissime menti vere arrivano ad avere un ruolo che conta. Perché? Probabilmente è proprio a causa della religione, è questa che ha delegato alla donna il ruolo marginale dello strumento attraverso cui si giunge al peccato e quindi va sottomessa, emarginata, solo usata.

Proprio come una velina o una strillona che va in politica solo per aver soddisfatto i piaceri sessuali dei potenti. Siamo ancora lontanissimi dal liberarci da queste egemonie. L'islam fa ora ciò che il cristianesimo ha già fatto in due millenni. Semplicemente perché si scontrano due epoche storiche ci sembra tutto così assurdo. Ma questa assurdità è ben vista, perché crea delle differenze, le donne cristiane si sentono fortunate e questo non libera la donna dal ruolo marginale che la religione gli ha imposto, ma la fa sentire parte attiva, fregandola doppiamente.

Non è che la posizione della donna nell'Islam cambi da un giorno all'altro o da un mese all'altro. Le cose sono le stesse da millenni. La particolarità di questa religione sta proprio nel fatto che conservi inalterati i precetti religiosi da sempre. Crediamo che le donne siano ancora oggi vessate e inermi. Tutto questo è più evidente nelle nazioni islamiche, dove ci sono leggi e imposizioni assurde e vergognose per noi occidentali. Tuttavia crediamo che anche nel nostro mondo siamo ben lontani dal concetto di pari opportunità. Una donna è spesso vittima di abusi e molestie da chi può esercitare una qualsiasi forma di potere su di lei (vedi violenza familiare e ricatti sessuali sul lavoro). Una donna è spesso bollata come facile..., anche dalle altre donne, se arriva ad ottenere una posizione lavorativa invidiabile o se vive una sessualità libera, cosa da sempre concessa agli uomini. La condizione delle donne nell'Islam è deprecabile e giustamente condannata perchè è imposta come legge e porta a vivere nel silenzio, nell'impossibilità di crearsi un'opinione o il modo di esprimerla. Il mondo occidentale ha fatto molti passi in avanti, ma secondo noi non abbastanza per potersi definire totalmente civile.

FONTE: DONNA CERCA UOMO


Articolo letto: 1673 volte
Categorie: Sesso


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Condizione donna - donna odierna -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook