Un invalido è stata condannato per aver intrattenuto rapporti sessuali tramite telefono con una ragazza miorenne di 13 anni

Torino
15:55 del 15/07/2013
Scritto da Alberto

Condannato per aver avuto rapporti sessuali tramite telefono e social network. E' la storia di un invalido che dalla sua casa ad Aprilia, in provincia di Latina, ha intrattenuto rapporti sessuali con una ragazzina torinese di 13 anni. La vicenda è stata scoperta nel marzo dello scorso anno dai carabinieri. Oggi la sentenza di condanna a 2 anni e mezzo per atti sessuali con una minore, derubricando cosi la richiesta del Pm. Il Pubblico Ministero Paolo Scafi, aveva chiesto alla corte che fosse riconosciuta la violenza sessuale aggravata.

 


Articolo letto: 1885 volte
Categorie: Cronaca, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Albertone

15/07/2013 18:06:01
E' giusto il tentativo di equiparare reati sessuali espliciti con altri che coinvolgono le nuove tecnologie. In questo modo i tanti che utilizzano il web a soli fini di incontri ed emozioni forti potranno pentirsi di frasi ed oscenità varie a fronte di una condanna esemplare. Che serva anche una legge?
0

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook