Come usare WhatsApp senza SIM? Usare WhatsApp senza SIM è possibilissimo. La SIM, infatti, è richiesta solo durante la fase di configurazione iniziale della app per verificare il numero di telefono dell’’utente

Potenza
08:10 del 28/02/2016
Scritto da Gerardo

Come usare WhatsApp senza SIM

Usare WhatsApp senza SIM è possibilissimo. La SIM, infatti, è richiesta solo durante la fase di configurazione iniziale della app per verificare il numero di telefono dell’’utente. Successivamente basta collegare il proprio smartphone o tablet a una rete wireless e WhatsApp funziona senza alcun problema: permette di inviare e ricevere messaggi, effettuare chiamate ecc. Non ci sono limitazioni di sorta.

Questo cosa vuol dire? Che puoi bypassare la richiesta iniziale della SIM da parte di WhatsApp utilizzando un vecchio cellulare, o meglio, una vecchia SIM (che non usi più e che non è mai stata associata a un account di WhatsApp) oppure ricorrendo a un numero di telefono temporaneo. Di cosa si tratta? Te lo spiego tra un po’. Ora cerchiamo di andare con ordine e vediamo come attivare WhatsApp su un tablet o uno smartphone sprovvisto di SIM utilizzando il vecchio cellulare che hai chiuso nel cassetto da tempo immemore.

Come usare WhatsApp senza SIM - Metodo 1: attivazione con vecchio numero

Anche tu hai un vecchio cellulare chiuso nel cassetto da anni? Bene, se in quel cellulare c’è una SIM ancora attiva, anche senza credito ma in grado di ricevere gli SMS, puoi utilizzarla per passare la fase di attivazione iniziale di WhatsApp e utilizzare l’applicazione sul tuo dispositivo privo di SIM. Naturalmente il numero a cui fa capo la scheda non deve essere già associato a un account di WhatsApp, altrimenti la procedura non andrà a buon fine.

Per attivare WhatsApp sul tuo telefono privo di SIM, collega il dispositivo a una rete wireless e scarica il client ufficiale di WhatsApp come spiegato nel mio tutorial dedicato all’argomento (basta aprire lo store dello smartphone, cercareWhatsApp Messenger e procedere al download della app pigiando sul pulsanteInstalla/Ottieni).

Dopodiché avvia WhatsApp, fai “tap” sul pulsante Accetta e continua e digita il numero del tuo vecchio cellulare nella schermata che si apre (completo di prefisso internazionale, che per l’Italia è +39).

Ad operazione completata, pigia sul pulsante OK per due volte consecutive e attendi che sul tuo vecchio telefonino venga recapitato l’SMS con il codice di attivazione del servizio. Dovrebbero volerci pochi secondi.

Digita quindi il codice di verifica sullo smartphone su cui stai installando WhatsApp e completa la procedura di creazione del tuo account scegliendo un nome e una foto da associare al tuo profilo personale. Missione compiuta! Sei entrato ufficialmente in WhatsApp e ora puoi utilizzare l’applicazione anche se il tuo telefonino è senza SIM.

Se sullo schermo dello smartphone compare un messaggio di errore che ti dice che la verifica via SMS è fallita, non ti preoccupare. Pigia sul pulsante Chiamami, rispondi alla chiamata che riceverai sull’altro cellulare e digita il codice di verifica che ti verrà dettato a voce da un servizio automatico.

La procedura appena vista insieme vale non solo per gli smartphone, ma anche per i tablet Android sprovvisti di SIM. L’unica differenza è che potresti dover scaricare WhatsApp sotto forma di pacchetto .apk dal sito ufficiale dell’applicazione anziché dal Google Play Store.

Se utilizzi un iPad la situazione è molto più complessa. Per far funzionare WhatsApp devi effettuare il jailbreak sul dispositivo, installare una piccola applicazione (o meglio, un tweak) che rende l’applicazione compatibile con il tablet di casa Apple ed estrarre il pacchetto .ipa di WhatsApp da un iPhone associato al tuo ID Apple (lo stesso che devi usare anche su iPad).

Come usare WhatsApp senza SIM - Metodo 2: attivazione con numero temporaneo

Vuoi usare WhatsApp senza SIM ma non hai un cellulare sul quale far pervenire il codice di attivazione dell’applicazione? Allora potresti collegarti a Google e cercare un numero di telefono temporaneo.

Forse non ne hai ancora sentito parlare, ma esistono dei siti Internet che offrononumeri di telefono usa-e-getta da utilizzare per ricevere SMS di attivazione da parte di servizi come WhatsApp (un po’ come le email temporanee per le registrazioni ai social network o ai servizi online). Purtroppo non è facile trovarne uno funzionante con WhatsApp, in quanto è facile che i numeri offerti siano già stati usati per attivare altri account, ma tentar non nuoce.

Per trovare servizi del genere basta cercare su Google termini come “fake phone number for verification” o “fake number SMS”. Di solito non sono richieste né registrazioni via email né numeri di telefono da usare come conferma della propria identità. Se trovi siti che chiedono questo genere di informazioni o addirittura si fanno pagare, passa oltre, probabilmente si tratta di truffe.

Come usare WhatsApp senza SIM - Metodo 3: WhatsApp Web

Quello che non tutti sanno è che, in realtà, il servizio è accessibile anche da smartphone e tablet attivando la modalità di visualizzazione desktop del browser.

Ciò significa che se non sei riuscito a usare WhatsApp senza SIM seguendo una delle procedure illustrare in precedenza, puoi attivare WhatsApp Web sul tuo smartphone o tablet ed accedere al servizio con questo stratagemma.

Come usare WhatsApp senza SIM - Attenzione però, in questo modo non otterrai un nuovo account WhatsApp ma solo una “ripetizione” di quello che già hai sul tuo telefonino (il quale dovrà essere acceso e connesso a Internet per far funzionare WhatsApp Web). Ti va bene lo stesso? Allora ecco come devi procedere.

  • Apri il browser sullo smartphone o sul tablet privo di SIM sul quale desideri utilizzare WhatsApp;
  • Collegati all’indirizzo web.whatsapp.com e attiva la visualizzazione desktop del browser. Su Chrome basta pigiare sul pulsante (…) collocato in alto a destra e selezionare la voce Richiedi sito desktop dal menu che compare, mentre su Safari bisogna pigiare sulla freccia blu e selezionare l’iconaRichiedi sito desktop situata in fondo al menu che si apre;
  • Seleziona la voce relativa a WhatsApp Web dal menu delle impostazioni di WhatsApp sul tuo smartphone principale e inquadra il QR code comparso sullo schermo dello smartphone/tablet senza SIM.
  • Missione compiuta! Adesso puoi usare una versione “clonata” del tuo WhatsApp su uno smartphone o un tablet senza scheda SIM.

Articolo letto: 1143 volte
Categorie: Guide, Tecnologia


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook