Come superare la solitudine | L’analisi di Italiano Sveglia

Rieti
12:30 del 06/01/2015
Scritto da Gerardo

Il carattere dell'individuo che nasce con esso e si plasma a seconda delle circostanze e dell'ambiente, porta ad essere come siamo, non in base all'età ma alle esperienze. Per esempio noi tutti conosciamo delle persone che amano la solitudine, altre che la soffrono, e tutto riteniamo dipenda dalle esperienze che hanno passato in precedenza. Quelle che amano la solitudine sono quelle diffidenti, che già in precedenza hanno vissuto all'estero da sole, mentre le altre sono quelle che danno tutto ciò che possiedono col cuore, ed in precedenza hanno svolto lavori a contatto con la gente come infermiere o commessa.

Quello che ci sentiamo di affermare è che la persona che soffre di solitudine, non è una che ha poca sicurezza, ma una che ha necessità si essere amata e considerata, sia pure dagli amici o nell'ambiente del lavoro. Il classico incompreso avrà sempre necessità di conferme, e quindi di stare a contatto con amici o amori.

La solitudine è uno stato interiore che ti porta ad escludere tutti gli altri...a volte sei tu a sentirti escluso, ma l'artefice di tutto sei sempre tu! Però anche la solitudine ha svariate sfaccettature.. a volte trovarsi solo al cospetto di se stessi può essere non solo gratificante, ma anche stimolante...si ha la capacità di conoscersi meglio...potresti sfruttare questo momento di profonda solitudine interiore per capire cosa ti costringe a tacere con i tuoi amici...mancanza di fiducia o incapacità di comunicare ciò che sei poiché hai timore di non essere valutato pienamente per ciò che sei?

Ci sarebbero infinite possibilità. Non buttatevi nelle chat per superare la solitudine. Sono piene di ragazzi fidanzati che cercano svago in quel modo. E' rapido, semplice e gratis. E' pieno di persone sole che pensano che le chat siano il mezzo più facile per farsi degli amici, peccato che la vita sia quella reale fuori da internet e dal pc. Bisogna abolire questi strumenti e ritornare al contatto visivo, umano. Le chat creano soltanto isolamento, solitudine e ansia.

"Abbiamo i mezzi per spaziare ma ci siamo rinchiusi in noi stessi" questa battuta di Charlie Chaplin ci fa sempre riflettere per quanto le chat e altri mezzi di comunicazione ci hanno dato la possibilità di spaziare, conoscere nuova gente e stare sempre in contatto con chi vogliamo ma alla fine non fanno che rinchiuderci in noi stessi. L' essere umano è fatto per avere interiezioni fisiche e non tramite internet.


Articolo letto: 971 volte
Categorie: Guide, Internet, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Solitudine -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook