Windows consente di impostare tutti i Pc ad una “Equilibrata” piano di alimentazione per impostazione predefinita.

Milano
15:00 del 30/11/2017
Scritto da Gerardo

Windows consente di impostare tutti i Pc ad una “Equilibrata” piano di alimentazione per impostazione predefinita. Ma ci sono anche “Power saver” e “High performance” piani». Il produttore di PC ha anche creato i loro piani di alimentazione. Qual è la differenza tra di loro tutti, e dovrebbe preoccuparsi di commutazione?

Come Visualizzare e Passare il risparmio di energia

In primo luogo, diamo un’occhiata a quello che hai. Per contemplare la tua potenza e piani di Windows 10, fare clic destro sull’icona della batteria nella barra delle applicazioni e scegliere “Opzioni risparmio energia.”


In questa schermata si può accedere anche dal Pannello di Controllo. Fare clic su “Hardware e Suoni” e quindi selezionare “Opzioni risparmio energia.”

Da qui, è possibile selezionare il vostro preferito, piano di alimentazione. “Bilanciato” e “risparmio energetico” sono quelli di default, mentre “ad Alte prestazioni”, nascosto sotto il “Mostrare” piani di intestazione in fondo. Il produttore di PC potrebbe avere incluso il loro potere piani, e si può creare il proprio personalizzato, se ti piace


Qual è la Differenza?

Ognuno di questi piani di alimentazione, infatti, è solo un diverso gruppo di impostazioni. Piuttosto che modificare le impostazioni una per una, però, questi “piani” sono progettate per fornire un modo semplice per passare tra i comuni gruppi di impostazioni. Per esempio:

  • Equilibrato: Equilibrata aumenta automaticamente tua CPU velocità quando il computer ha bisogno di esso, e la riduce quando non è necessario. Questa è l’impostazione predefinita e deve essere più belle del momento.
  • Risparmio energetico: Risparmio energetico tentativi di risparmiare energia, riducendo la CPU velocità per tutto il tempo e abbassando la luminosità dello schermo, tra le altre impostazioni simili.
  • Alte Prestazioni: Elevate Prestazioni modalità non inferiore CPU velocità quando non viene utilizzato, in esecuzione a velocità più elevate, la maggior parte del tempo. Aumenta anche la luminosità dello schermo. Altri componenti, come ad esempio la connessione Wi-Fi o il disco rigido, potrebbe anche non andare in modalità di risparmio energetico.

Ma non c’è bisogno di fare affidamento su qualsiasi sintesi di come il potere piani di lavoro. È possibile vedere esattamente quello che fanno qui. Nella finestra Opzioni risparmio energia, fare clic su “Modifica impostazioni combinazione” accanto a un piano–come la Balanced piano, per esempio–e quindi selezionare “Cambia impostazioni avanzate risparmio energia.” Il menu a tendina nella parte superiore di questa finestra consente di passare tra i piani di alimentazione, in modo da poter vedere esattamente quali sono le impostazioni che sono diversi tra i piani.

 
Riferimenti: QUi

Articolo letto: 110 volte
Categorie: , Guide, Informatica, Tecnologia


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook