COME SDOPPIARE SCHERMO - Duplicare lo schermo del pc in un secondo monitor o in una tv per mostrare quello che accade nel primo può essere utile in svariati casi.

Palermo
18:00 del 09/02/2017
Scritto da Luca

COME SDOPPIARE SCHERMO - Duplicare lo schermo del pc in un secondo monitor o in una tv per mostrare quello che accade nel primo può essere utile in svariati casi. In questa guida vi mostrerò come duplicare in maniera molto semplice sia con un pc Windows che con pc Mac.

COME SDOPPIARE SCHERMO - La prima cosa da fare è collegare fisicamente il case del computer (Windows) con il monitor secondario. Questo comporta che ovviamente il case del vostro pc debba avere almeno due uscite video una per il display primario e una per il display secondario.

Accertato questo bisognerà acquistare un cavo per collegate i due monitor al pc, i cavi in questione potranno essere: VGA, DVI e HDMI a seconda delle uscite presenti nel pc e ovviamente di quelle presenti nel monitor secondario da collegare come potrete vedere nelle immagini sotto.

COME SDOPPIARE SCHERMO - Cavi e adattatori

Cominciamo questa guida su come sdoppiare lo schermo del computer vedendo quali cavi ed eventualmente quali adattatori occorre reperire per riuscire nell’impresa. Partendo dal presupposto che tutti i computer e tutti i monitor o TV sono dotati di apposite porte in grado di trasmettere e/o ricevere sia il video che l’audio o soltanto il video, per poter sdoppiare lo schermo basta reperire il cavo giusto ed effettuare il collegamento tra TV e PC.

Ti invito dunque a guardare dietro il case del tuo computer o ai lati del tuo portatile e dietro il monitor o il televisore che intendi sfruttare per sdoppiare lo schermo in modo tale da poter capire quali uscire e quali prese sono supportate. Qui di seguito trovi indicate tutte le principali porte ed i relativi cavi che possono essere sfruttati per riuscire “nell’impresa”.

HDMI – Si tratta del miglior metodo per collegare il computer ad un monitor secondario oppure al televisore. È supportato dalla maggior parte dei più recenti computer e da tutti gli HDTV. Attraverso il cavo HDMI viene trasferito non solo il segnale video (in risoluzione Full HD 1080p o addirittura 4K) ma anche il segnale audio.

Se possiedi un dispositivo convertibile (ossia un tablet munito di base con tastiera), al posto della porta HDMI potresti avere a che fare con una porta di tipo Mini-HDMI Micro-HDMI. Il cavo da utilizzare per il collegamento ai display esterni è sempre lo stesso, quello HDMI, ma per collegare il cavo al computer avrai bisogno di un adattatore da Mini-HDMI o Micro-HDMI ad HDMI.

S-Video – Si tratta di un piccolo spinotto rotondo supportato dalla maggior parte dei PC (compresi quelli più datati) e facilmente collegabile ai monitor secondari e alle TV grazie all’utilizzo di adattatori Scart. Non gestisce il flusso audio, quindi va associato ad un cavo aggiuntivo da collegare all’uscita audio del PC e alle entrate audio della TV.

RCA Composito – Si tratta dei comunissimi jack in rosso, giallo e bianco supportati da molti PC e praticamente tutti i televisori in commercio. I cavi rosso e bianco trasferiscono l’audio per cui non c’è bisogno di spinotti aggiuntivi. Va tuttavia tenuto conto del fatto che la qualità di output non è eccellente.

DVI – Si tratta di un altro formato di cavo molto comune per il collegamento di PC e monitor. Esistono degli ottimi adattatori per collegare questa porta del PC a quella HDMI delle TV HD.

Thunderbolt e Mini DisplayPort – Le porte in questione sono presenti sui computer di casa Apple, sia fissi che portatili. Trasmettono il segnale video sino alla massima risoluzione possibile ed anche quello audio. Per stabilire il collegamento con i monitor secondari oppure con televisori occorre acquistare un adattatore da Thunderbolt/Mini DisplayPort a HDMI/DVI/VGA.

USB Type-C – Se hai acquistato un computer come il MacBook da 12″ o un MacBook Pro prodotto dal 2016 in poi, hai soltanto delle porte di tipo USB Type-C a tua disposizione. Questo significa che per collegare il computer a un monitor oppure a un televisore devi acquistare un adattatore per trasformare la porta USB Type-C in una porta HDMI, DVI o VGA. Ci sono anche degli hub che consentono di trasformare una singola porta USB Type-C in una serie di porte per collegare monitor esterni, dispositivi USB, schede SD e altro ancora.


Articolo letto: 118 volte
Categorie: , Guide, Tecnologia


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Paolo

10/02/2017 10:00:47
Ci accorgiamo che oggi la tecnologia il nuovo sistema tipo come sdoppiare lo schermo computer facile veloce sfruttando funzioni che windows, e MacOs, ci offre cose da far girare la testa agli italiani .
6

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook