Scrivere bene rappresenta una delle più alte virtù dell'uomo. Ecco alcuni consigli in merito

Perugia
17:30 del 21/10/2014
Scritto da Gerardo

Il mondo della cultura è oggettivo e inafferrabile. Nessuno può dire che la cultura non serve nella vita. Soltanto gli stupidi e gli ignoranti ignorano ciò che accade intorno a loro. Pertanto scrivere e leggere bene rappresentano delle altissime virtù che può possedere un uomo. Una persona che non sa scrivere bene non può nemmeno mandare una domanda per un posto di lavoro, non può scriversi da solo un curriculum, non può partecipare a concorsi. Eppure l’analfabetismo in Italia è stato presente fino al secondo dopoguerra. 1945 anni di ignoranza assoluta hanno accompagnato la nostra cultura. La lettura soprattutto nel Medioevo veniva vista come un segno nobilissimo ( come rappresentano i leggii nelle varie regge sparse per l’Italia ). I monaci e in generale tutto il clero tendeva a bruciare i libri che non seguivano il filo logico della dottrina cattolica ( e questo a testimonianza dell’oscurantismo dell’epoca ).

Ringraziando i nostri avi che hanno lottato per questo diritto, oggi possiamo dire che la lettura e la scrittura è di facile accesso ed è molto triste il fatto che tantissime persone ignorino questo aspetto della  vita perché troppo presi da social network e stupidaggini varie. Detto questo andiamo a vedere dei segreti per scrivere bene.

Il primo consiglio che ci sentiamo di darvi è sicuramente ( e forse già l’avrete capito ) quello di leggere molto. Leggere significa affinare la propria cultura, il proprio vocabolario di termini, essere sempre preparati su tantissimi argomenti, saper scannerizzare velocemente ciò che si guarda, aumentare la propria capacità di ragionamento, sviluppare la memoria visiva e tanto, tanto altro ancora. Una persona alla quale non piace leggere non può scrivere bene. Questo perché le cose sono direttamente collegate tra loro.

Prima di scrivere qualcosa fai una bozza di ciò che vuoi fare. Ricerca e appuntati qualche parola chiave dell’argomento e fai una sorta di schema per il tuo pensiero logico. Questo aiuta a non perdere ogni idea che ci verrà mano a mano che scriveremo. Oggi la scrittura si effettua prettamente al computer ed è una cosa bellissima perché consente ( soprattutto per chi riesce a scrivere senza guardare la tastiera ), di scrivere tantissimo senza stancare le Mani. Ciò non toglie che la scrittura su carta ha sempre un suo particolare fascino.

Se puoi, esegui delle ricerche sull’argomento. Tantissime volte abbiamo tutto il filo logico in mente ma non basta; ci accorgeremo che scriviamo poco. Allora dobbiamo implementare ciò che già sappiamo con delle ricerche e degli approfondimenti da inserire nel nostro file ( magari citando il riferimento ).

I verbi sono tuoi amici. Tantissime volte l’uso di determinati predicati sono molto più significativi di altri. Facciamo un esempio: se scriviamo “entrò in una stanza”, questa risulta una frase corretta ma non vivace; viceversa se scriviamo “si precipitò in una stanza”, allora ci accorgeremo che questo cambiamento tenderà a catturare l’attenzione dei lettori. Coltivate la passione della scrittura e della lettura e sarete sempre preparati verso i traumi della vita !


Articolo letto: 544 volte
Categorie: Guide


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook