Chi è convinto che le donne siano tutte uguali deve ricredersi immediatamente, perché dal punto di vista del godimento sessuale, non tutte sono in grado di fare provare al proprio partner attimi memorabili, anzi, sicuramente chi si reputa una bomba a letto è spesso fonte di delusione quando si passa dalla teoria alla pratica

Pordenone
18:30 del 28/04/2016
Scritto da Luca

Chi è convinto che le donne siano tutte uguali deve ricredersi immediatamente, perché dal punto di vista del godimento sessuale, non tutte sono in grado di fare provare al proprio partner attimi memorabili, anzi, sicuramente chi si reputa una bomba a letto è spesso fonte di delusione quando si passa dalla teoria alla pratica. Come si può capire se la donna in questione sarà brava o meno sotto le lenzuola? Seguendo la genetica, parola del genetista premio Nobel James Watson. La donna porca a letto ha delle determinate caratteristiche fisiche, diverse da quelle più scarse.

La prima categoria da selezionare è la donna chiamata Curvy, ossia con qualche chilo di troppo messo nei punti giusti e i fianchi larghi. Ebbene, questo tipo di donna è molto aperta a nuove esperienze, soprattutto in camera da letto. Amano scopare e desiderano farlo bene, quindi non sono nuove a delle relazioni basate solo sull’attrazione fisica.

La donna bassa: una donna piccola di statura è considerata come una specie di bambolina, perché l’umo può gestirla dal punto di vista prettamente fisico. Questo tipo di donna, infatti, ha un baricentro particolare che le permette di mantenere l’equilibrio e quindi di sperimentare delle posizioni al limite dell’assurdo…Per la gioia di chi vuole osare. Diverso è il discorso per le donne alte: nell’immaginario femminile, essere alta è un must perché si è più slanciate e, per questa ragione, attraenti agli occhi maschili, ma anche se il loro aspetto è molto sexy, queste donne prediligono il sesso tradizionale. Le posizioni estreme non sono per loro anche per un limite fisico, visto che l’altezza rende impacciati alcuni movimenti.

La donna paffutella è quella che gode di più e fa godere il partner, al contrario della donna magra. La causa del flop di quest’ultima è che avendo pochi grassi, ha minor produzione di endorfine. Però si può dire che gli uomini fanno le loro performance più memorabili con queste donne, forse per il fatto di essere stimolati a vederle godere al massimo e ci si mettono d’impegno!

Passiamo alla guerra delle tetteseno grosso o seno piccolo? Dipende!La donna con tette grosse è una bomba a letto e un quoziente intellettivo maggiore, ma chi ha le tette piccole sono più sensibili e dimostrano di avere personalità a letto. In conclusione, piccolo o grande che sia, si cade in piedi in ogni caso!

Da: Sitosexy


Articolo letto: 998 volte
Categorie: Sesso


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook