Come riconoscere una borsa falsa? It Bags sfoggiate dalle celebrities ma anche dalla “sciura” sotto casa: sarà originale o si tratterà di una borsa taroccata? E come fare a capirlo?

Milano
07:15 del 16/02/2016
Scritto da Alberto

Come riconoscere una borsa falsa

Louis Vuitton,Gucci, Prada, Hermés: griffes da sogno che hanno segnato la storia della moda, e che hanno reso alcune borse di loro produzione dei must senza tempo. Basti pensare alla Monogram Lv, oppure alla Birkin o alla Kelly della mitica maison francese.

Come riconoscere una borsa falsa

It Bags sfoggiate dalle celebrities ma anche dalla “sciura” sotto casa: sarà originale o si tratterà di una borsa taroccata? E come fare a capirlo?

Altro problema: vi trovate a un mercatino o davanti a un’offerta imperdibile di una It bag strepitosa. Come fare a capire se si tratta di un’originale o su un falso? Se abbiamo già affrontato nei dettagli la questione legata al riconoscimento di una borsa Louis Vuitton originale, qui vi daremo un semplice vademecum da applicare in generale davanti a unaborsa firmata per capire in generale se si tratta di un originale o di merce contraffatta.

Come riconoscere una borsa falsa

Ecco le istruzioni per riconoscere una borsa falsa

  • Non fermatevi alla superficie. La parte esterna della borsa può essere anche convincente e ben fatta, ma è aprendo la borsa che vi farete un’idea migliore se si tratta o no di un falso. Controllate la fodera soprattutto. Le marche più serie riportano la loro firma anche sulla fodera interna. Controllate.
  • Gli imballaggi: se le borse sono avvolte in tessuti  anonimi o peggio, in imballaggi di plastica o pluriball, è quasi certo sia un falso. Le borse griffate originali vengono vendute assieme alla loro confezione originale. Anche se si trattasse di borse usate, se avete la possibilità, chiedete di vedere se è stata conservata la vecchia confezione.
  • Le cerniere. Un occhio ai particolari è sempre molto utile per capire se si tratta di unaborsa falsa o originale. Le borse di Hermès per esempio, hanno una discreta H sulle loro cerniere. Le borse di Prada hanno degli alamari piccolissimi alla fine delle cerniere.
  • I siti internet. Nell’era del web 2.0, fate affidamento ai siti internet dei produttori. Controllate i loro cataloghi. Spesso i siti delle grandi maison offrono fotografie e cataloghi accurati dei loro prodotti. Usateli per confrontare le immagini “istituzionali” con quelle del prodotto che avete intenzione di comprare, per fare paragoni.
  • Le borse griffate sono prodotti di qualità. Per capire immediatamente se si tratta di un falso, basta rendersi conto se quello che abbiamo in mano è di qualità o meno. In parole povere: se le cuciture sono storte, doppie, il prodotto non è di qualità. E quindi falso. E anche se fosse vero..varrebbe la pena acquistare un oggetto di lavorazione scadente?
  • Sulle cuciture, un altro segnale: le cuciture,se sono chiare rispetto alla pelle in una borsa di Gucci, non sono originali. Devono essere scure come la pelle.
  • Sempre in tema di monogrammi: il monogramma di Luis Vuitton è Lv, e quello diGucci è una G ben delineata, non deve somigliare a un 6, ma proprio a una G.
  • Fate molta attenzione agli acquisti su internet. Se il prezzo non vi sembra credibile, se ci sono più copie di un modello, se insomma vi sembra troppo bello per essere vero, non è vero.
  • Sulle borse di Luis Vuitton abbiamo già parlato. Vi basti ricordare comunque che le borse sono fatte di un unico tessuto. Se ne trovate una con una cucitura che passa sopra la parte superiore è un falso.
  • Per riconoscere una borsa vintage di Valentino, date un occhio anche in questo caso alle parti metalliche. Devono essere marchiate come Valentino o con l’inconfondibile V nell’ellisse. La fodera riporta il logo V e potrebbe riportare nell’etichetta interna la dicitura: Les Sacs e made in Italy.
  • Attenzione ai rivenditori: se si tratta di un venditore autorizzato, sarà segnalato da siti internet come MYpoupette un portale-istituzione che accredita l’autenticità dei pezzi che si acquistano online.
  • Per le borse di Fendila maison dota tutte le borse di un ologramma  di sicurezza. Ciascuna possiede inoltre un codice stampato su una striscia di pelle cucita all’interno della borsa. Insomma: diffidate se vi mostrano foto o modelli di presunte Fendi con etichette che spuntano all’esterno o cartellini. Inoltre ogni borsa ha un un codice stampato su una striscia di pelle cucita all’interno.
  • Le borse Fendi inoltre hanno una specie di “carta d’identità” interna, dove è riportato ogni dettaglio: il codice della borsa, i materiali utilizzati, il colore e così via. I cartellini appaiono solo in casi speciali.
  • Ricordate: non siete costrette a spendere una fortuna per restare al passo con i tempi o ad accontentarvi di una borsa tarocca.

Articolo letto: 2104 volte
Categorie: Curiosità, Guide


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook