Come prevenire l'Aids | La guida di Donnacercauomo

Perugia
12:00 del 06/12/2014
Scritto da Gerardo

L’Aids è una delle più terribili malattie che esistono al mondo che si trasmettono proprio con la sessualità che noi tanto amiamo. L'AIDS non si crea da solo, ma è una condizione alla quale si arriva dopo anni di infezione dal Virus HIV.Questa malattia si trasmette da chi ce l'ha a chi non ce l'ha (quindi ovviamente non si crea dal nulla) in questi seguenti modi: facendo sesso anale non protetto (sia nella parte attiva che passiva); facendo sesso Vaginale non protetto (sia nella parte attiva che passiva); facendo sesso orale non protetto con eiaculazione o tracce di sangue mestruale in bocca (solo per chi ci mette la bocca); utilizzando la stessa siringa con cui si è punto un sieropositivo; venendo partoriti o allattati da madre sieropositiva; tramite trasfusione o comunque contatto di sangue infetto con ferite aperte e sanguinanti.

Se nessuno di questi seguenti casi sopra citati si verifica allora è impossibile infettarsi e comunque anche se si verifica una di queste eventualità il contagio non è mai sicuro al 100%. ATTENZIONE: questo non significa che si possa fare le cose sopra citate solo perchè le probabilità di contagio non sono altissime! Il sesso anale non protetto con un sieropositivo avrà anche una probabilità di contagio bassa (0,5%), ma pungersi con la siringa usata da un sieropositivo implica un 97% di probabilità di contagio che è quasi certezza! Poi dopo il contagio il virus rimane latente e senza sintomi per molti anni, a volte anche 15 o 20 (durante i quali siamo contagiosi!) prima che si vada in AIDS conclamato. 

L'HIV è un virus letale che si trasmette principalmente attraverso rapporti sessuali non protetti nel quale si può avere il contatto di liquidi biologici (sangue sperma e secrezioni genitali) con mucose o lesioni. Può esserci contagio anche attraverso materiale contaminato tipo siringhe nei soggetti che utilizzano droghe. L'infezione da puntura accidentale (per esempio in spiaggia) ha un rischio di contagio quasi nullo. L'AIDS è una sindrome da immunodeficienza acquisita che comporta la deplezione delle cellule del sistema immunitario con un aumentato rischio di infezioni opportunistiche da parte di altri patogeni, quindi puoi essere sieropositivo per l'HIV ma non avere l'AIDS.

Ciò che allarma maggiormente la gente è la diffusione della malattia tramite sesso orale. Sì, si può prendere il virus anche se la probabilità è minore rispetto ad un rapporto sessuale. Perchè il contagio avvenga, però, è necessario che chi pratica sesso orale abbia delle lesioni nel cavo orale (possibilità, dopo tutto, non troppo remota: basta un'afta o una microferita gengivale...).

FONTE: DONNACERCAUOMO


Articolo letto: 956 volte
Categorie: Salute, Scienze, Sesso


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Aids - Hiv -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook