COME PREPARARE LA VODKA IN CASA - Sapevi che la vodka si può fare anche in casa? Se vuoi stupire parenti e amici, ecco come preparare la vodka con il fai-da-te!

Torino
18:30 del 04/03/2017
Scritto da Carla

COME PREPARARE LA VODKA IN CASA - Sapevi che la vodka si può fare anche in casa? Se vuoi stupire parenti e amici, ecco come preparare la vodka con il fai-da-te!

Ingredienti

COME PREPARARE LA VODKA IN CASA - Per prepare la vodka, puoi usare diversi ingredienti. Alcuni dovranno essere filtrati, altri dovranno prima passare a fermentazione. Tutto dipende dal tempo che hai a disposizione. Se hai molto tempo, puoi utilizzare mais e patate: dovrai aspettare che si crei un mosto con l’alcol e dovrai usare degli enzimi specifici, ma il risultato sarà ottimo.

Se hai poco tempo a disposizione, invece, punta sul vino: basterà distillarlo per ottenere la vodka da servire agli ospiti. C’è chi utilizza anche i succhi di frutta, che non hanno bisogno del mosto, ma che vanno comunque fermentati per ottenere la vodka. Una volta scelti gli ingredienti, ecco cosa devi fare.

COME PREPARARE LA VODKA IN CASA - La prima cosa che occorre per la preparazione della vodka è un distillatore. Infatti, la bevanda in questione è un distillato che si ottiene dopo un processo di lavorazione degli ingredienti utili per la sua preparazione. Generalmente l'ingrediente che viene utilizzato è il grano; in alternativa si può optare per le patate. In entrambi i casi si deve preparare la purea, anche definita mosto. Per fare la purea di grano bisogna mettere in una pentola con l'acqua bollente il grano essiccato, Successivamente si deve mescolare ed aggiungere il malto di grano tritato. Il composto ottenuto deve rimanere a riposo per circa due ore, cioè il tempo di permettere agli amidi di convertirsi in zuccheri fermentabili.


A questo punto si lascia raffreddare il composto per tutta la notte, Per la preparazione delle purea di patate bisogna far cuocere le patate per circa un'ora; poi, si devono schiacciare per ottenere un conposto omogeneo. In seguito si deve aggiungere acqua e malta d'orzo o di gano tritato. Fondamentale è la fase della fermentazione in quanto viene prodotto l'alcool. È consigliabile far fermentare il mosto insieme al lievito; in seguito l'alcool prodotto deve essere trasferito in un apposito recipiente utilizzando un colino.

A questo punto si deve effettuare la distillazione; con questa tecnica si produce la vodka. Bisogna procurarsi un distillatore e versare il mosto all'interno; si deve far raggiungere una temperatura compresa tra quella di ebollizione dell'alcool e quella dell'acqua. Così facendo si ha la condensazione dell'alcool distillato, mentre quello che fuoriesce non è altro che lavatura. Adesso bisogna togliere la prima parte che è ricca di metanolo dannoso. Inoltre, è possibile controllare la gradazione alcolica tramite l'alcolometro.


Articolo letto: 223 volte
Categorie: , Cucina, Guide


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook