Come fare la pizza fritta? La pizza fritta è una variante forse ancora più gustosa della classica pizza cotta al forno

Napoli
07:45 del 11/02/2016
Scritto da Carla

Come fare la pizza fritta

La pizza fritta è una variante forse ancora più gustosa della classica pizza cotta al  forno. Nel dettaglio  si tratta di impasto per pizze  farcito con  ricotta, mozzarella, salame tagliato a dadini, parmigiano e pepe, come  vuole  la tradizione  del  Sud, ma nulla vieta chiaramente  di farcirsi la pizza fritta come lo  si ritiene opportuno.

Come fare la pizza fritta

Questi deliziosi Manicaretti, nonostante la  semplicità degli ingredienti, in realtà  sono in grado  di  soddisfare anche  i palati più  esigenti  e  quelli dei bambini  che  ne vanno letteralmente  ghiotti. Se anche  voi allora desiderate prepararle, vediamo insieme

Come fare la pizza fritta:

Per preparare delle pizzette fritte sufficienti per 8 persone  vi serviranno 500 gr di pasta per le pizze, che potrete preparare voi stessi o acquistare già pronta, 250 gr di ricotta, 150 gr di mozzarella, 100 gr di salame, 30 gr di parmigiano grattugiato, sale q.b., pepe q.b. ed olio di semi di arachidi per friggere.

Come fare la pizza fritta


Dopo aver preparato  tutti  gli ingredienti utili alla preparazione  delle  vostre pizze, lasciate lievitare l’ impasto e dividetelo in 8 porzioni ( o 16 se le gradite più piccole). Ogni singola  porzione  dovrà essere appiattita  con l’ aiuto  di un matterello  su un piano  di lavoro infarinato. Intanto dedicatevi alla preparazione  del ripieno mescolando in un recipiente la  ricotta,  la mozzarella e il salame tagliato a pezzetti, il parmigiano, sale e pepe. Poi al centro di ogni  pezzetto  di pasta  stesa disponete un pò di imbottitura. Richiudete le pizze e sigillate bene i bordi.

Come fare la pizza fritta

Ora passate alla cottura lasciando riscaldare per bene l’ olio in una padella dai bordi alti, quindi friggere le pizze 3 minuti per lato. Man mano che sono pronte adagiatele in un piatto con qualche strato  di carta assorbente per eliminare l’ olio in eccesso e consumatele ancora calde.


Articolo letto: 2098 volte
Categorie: Cucina


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook