Come fare il sapone fatto in casa? Il sapone fatto in casa è una buona idea sia per farne un uso quotidiano, sia per regalarlo a parenti ed amici in occasione di compleanni e ricorrenze

Bologna
08:45 del 09/02/2016
Scritto da Alberto

Come fare il sapone fatto in casa

Il sapone fatto in casa è una buona idea sia per farne un uso quotidiano, sia per regalarlo a parenti ed amici in occasione di compleanni e ricorrenze. Il sapone fatto in casa ha anche il vantaggio di poter essere al 100% personalizzabile a seconda dei gusti di chi poi lo andrà ad utilizzare.

Se avete intenzione di realizzare saponette per un regalo ricordatevi di prepararvi con largo anticipo; il sapone fatto in casa necessita di molto tempo per essere pronto all’uso.

Come fare il sapone fatto in casa – Alcune note storiche

Alcune ricette di sapone fatto in casa sono davvero antichissime, infatti ci sono pervenute attraverso dei documenti storici greci e roMani. All’epoca il sapone veniva utilizzato solo dalle classi agiate per la propria igiene personale.

La maggior parte delle ricette antiche per fare il sapone prevedevano l’uso di grasso animale e cenere.

Fortunatamente al giorno d’oggi disponiamo di ingredienti e profumi che rendono il sapone fatto in casa molto più gradevole.

Ma andiamo direttamente a vedere alcune ricette di sapone fatto in casa, partendo da ingredienti facilmente reperibili:

Come fare il sapone fatto in casa – Come fate il sapone fatto in casa partendo da olio usato e con l’uso della soda caustica


Se siete dei grandi sostenitori del riciclaggio e della riutilizzazione dei materiali di casa, questa è proprio la ricetta per il sapone fatto in casa che fa per voi.

Riciclando l’olio farete del bene all’ambiente, ma anche a voi stessi: l’olio è estremamente idratante per la pelle.

Potete usare un qualsiasi olio vegetale che avete utilizzato in cucina, ma ricordatevi di filtrarlo con un garza a maglia molto sottile per eliminare tutte le impurità dovute al precedente uso.

Questa ricetta prevede l’uso della soda caustica, quindi dovete ricordarvi di fare molta attenzione nell’utilizzarla.

Prima di tutto ricordatevi di posizionarvi in un luogo ben ventilato, di usare un grembiule per non macchiare i vestiti, e dei guanti. Non utilizzate recipienti di metallo, solamente acciaio inossidabile, ceramica o vetro. Per mescolare usate mestoli di legno. E aiutatevi con un termometro specifico per alimenti.

Ricordate inoltre che il procedimento per fare il sapone necessita di temperature fresche.

Non inalate i fumi prodotti durante la cottura.

Ingredienti per fare il sapone fatto in casa:

1 kg di olio vegetale

800 gr. di acqua distillata

150 gr. soda caustica

oli essenziali


Come fare il sapone fatto in casa – Diluite la soda caustica nell’acqua un pochino alla volta sempre mescolando (attenzione di non versarla tutta in una volta, la soda caustica brucia a contatto con la pelle). Ricordate inoltre di non inalare i vapori emessi dalla soluzione, possono risultare tossici. Riscaldare molto lentamente fino ad arrivare alla temperatura esatta di 80°C.

lasciare raffreddare il liquido così ottenuto. Una volta raffreddato versarlo lentamente e sempre con attenzione sopra all’olio.

Sempre mescolando con attenzione portare quindi la temperatura a 40°C.

Quando il composto avrà una consistenza simile alla maionese il sapone sarà pronto. E’ questo il momento di aggregare l’olio essenziale che preferiamo.

Come fare il sapone fatto in casa – Versate quindi il composto in stampini di silicone o di legno della forma e dimensione che preferite. Copriteli con della pellicola da cucina e quindi con una coperta. I panetti di sapone fatto in casa si devono raffreddare un pochino alla volta, molto lentamente.

Lasciate raffreddare i panetti per almeno 2 giorni, prima di toglierli dagli stampini, e per ottenere il miglio effetto sarebbe opportuno lasciarli in un luogo pulito e asciutto per almeno un mese prima di utilizzarli.

Come fare il sapone fatto in casa – Se preferite del sapone fatto in casa senza la soda caustica eccovi la seconda ricetta:

Questa è la ricetta che usavano anche le nostre nome e bisnonne per fare il sapone fatto in casa.

Ingredienti:

5l di acqua distillata

1 kg. di cenere

750 ml di olio d’oliva

50 gr. di amido

olio essenziale

Mettete acqua e cenere in una pentola capiente, mescolate bene e cuocetela a fuoco lentissimo per almeno 2 ore. Ricordatevi di mescolare molto spesso il composto.

Filtrate il composto che avete così ottenuto con un panno sottile (un lenzuolo andrà benissimo), affinché venga separata la parte utilizzabile per fare il sapone da tutte le impurità.

Nel frattempo scaldate l’olio fino a portarlo ad una temperatura di 30°C. Aggiungete il composto filtrato e continuate a mescolare.

Risulterà un composto pieno di spuma. Spegnete il fuoco e aggregate l’olio essenziale della profanazione che preferite.

Versatelo in formine di silicone o legno e lasciatelo riposare e raffreddare molto lentamente per almeno due settimane. Ricordate che il sapone fatto in casa migliora con la “stagionatura”, per cui vi consigliamo non utilizzarlo prima dei due mesi.

Come fare il sapone fatto in casa – Colorare e profumare il sapone

Se volete colorare il vostro sapone fatto in casa con colori atossici e completamente naturali e dargli una profumazione  più naturale potete utilizzare:

Potete utilizzare nella mescola della fase finale dei petali di rosa rossa.

Per il giallo: zafferano, curcuma o zenzero.

Per il verde: foglie di menta o rosmarino.

Viola: petali di violetta o lavanda.

marrone: cannella o cacao.

Come fare il sapone fatto in casa – La forma da dare al vostro sapone fatto in casa

Se avete un po’ di tempo da dedicare al vostro sapone fatto in casa, oltre alla classica saponetta, o al classico panetto, potete sbizzarrirvi in infinite creazioni.

Potreste per esempio fare delle saponette a forma di fiore, o utilizzare degli stampini da dolce a forma di animali.

Vi consigliamo di utilizzare stampi in silicone che sono facilissimi da rimuovere e possono essere riutilizzati per lo stesso scopo infinite volte.


Articolo letto: 979 volte
Categorie: Curiosità, Guide, Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook