Come fare il pane in casa - Impastare acqua, farina e lievito, guardare la massa che cresce, lavorarla e poi cuocerla può dare grandi soddisfazioni.

Perugia
18:00 del 27/12/2016
Scritto da Samuele

Come fare il pane in casa - Impastare acqua, farina e lievito, guardare la massa che cresce, lavorarla e poi cuocerla può dare grandi soddisfazioni.

Come fare il pane in casa -In teoria… In pratica capita spesso che la massa è troppo molle o troppo dura, che non lieviti o che che lieviti troppo, e che il risultato dopo la cottura non sia esattamente come quello del pane comprato. Un disastro insomma!

Come fare il pane in casa -Il pane è uno degli alimenti che in cucina non può assolutamente mancare e ovviamente è preferibile comprarlo quotidianamente appena sfornato o meglio ancora se preparato con le nostre mani.
La pagnotta in casa è una tradizione che risale alla notte dei tempi e che risulta spesso piacevole da “rispolverare”, per tale ragione vediamo come fare il pane.



Per fare un impasto ad hoc, dovrete procurarvi del lievito madre o pasta madre; quest’ultima è formata da acqua, farina e un alimento che produce la vita come, ad esempio, un frutto, del miele, la birra o anche della segale.
Tale lievito può essere conservato all’interno del frigorifero e può essere disponibile ogni volta che ne avrete bisogno, basterà solo che lo nutriate di tanto in tanto aggiungendovi acqua e farina. Maggiore sarà il tempo di conservazione della pasta madre, e migliore sarà il gusto, inoltre sarà stabile e con il giusto grado di acidità. Se però non avete in casa la pasta madre, rivolgetevi ad un negozio di alimenti biologici e naturali e comperate il lievito madre liofilizzato o quello di kamut.
Il metodo per fare il pane è lo stesso sia che voi abbiate il lievito madre fresco, quello essiccato o anche il solo semplice lievito di birra. Ma gli ingredienti principali per la perfetta riuscita di un pane morbido, friabile e profumato sono la pazienza e l’amore.
Vediamo adesso nel dettaglio come fare il pane in casa:


Per circa mezzo kg di farina, è necessario un panetto di lievito madre grande quanto una mela ma comunque è sempre meglio abbondare piuttosto che arrotondare per difetto.

Mettete il lievito in una ciotola e aggiungetevi un cucchiaio di miele o di zucchero in modo da alimentare la lievitazione e sciogliete tutto in acqua tiepida.

Fate riposare per qualche ora coprendo il tutto con un panno da cucina.

Dopo qualche ora potete aggiungervi la farina, il sale e l’acqua ed impastare energicamente.

Una volta che avrete ottenuto una bella pagnotta, riponetela in una ciotola e copritela con un canovaccio e qualche coperta pulita in modo tale da infondergli calore.

Dopo circa un’ora vedrete la vostra pagnotta aumentata di volume e pronta per essere infornata a 200 gradi per circa un’ ora.

Una volta sfornato il pane la vostra casa verrà avvolta da un invitante profumo e potrete deliziare la vostra famiglia con il gustoso pane fatto in casa e colmo del vostro amore.


Articolo letto: 254 volte
Categorie: , Cucina, Guide


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook